Home Veneziano Chioggia Chioggia: inaugurato il nuovo centro commerciale Clodì

Chioggia: inaugurato il nuovo centro commerciale Clodì

centro commericale chioggiaInaugurato il primo centro commerciale del Clodiense. “Clodì”, questo il nome scelto per il parco, ha aperto i battenti giovedì 14 maggio e, subito, la popolazione chioggiotta ha preso d’assalto il nuovo tempio del commercio. Concepito nel lontano 2002, il complesso è stato realizzato con un ritmo incalzante e buona parte dell’edificio è stato costruito nel corso del 2014.

“Clodì”, che sorge affacciato sulla Romea, in località Brondolo, è un parco commerciale di 16mila metri quadrati e comprende un Ipercoop, sei medie superfici, sei negozi di vicinato e due pubblici esercizi. L’investimento totale per realizzare il complesso è stato di 36.700.000 euro, spesi dalla società emiliana Immobiliare Grande Distribuzione.

“Il progetto — ha spiegato la società — si contraddistingue per l’attenzione posta al territorio locale, a partire dalla scelta del nome che richiama le origini della città ed il suo fondatore Clodio”. “Clodì” si propone di offrire una vasta offerta commerciale, in grado di rispondere alle esigenze dei cittadini che gravitano sul territorio circostante. I negozi presenti sono Piazza Italia, Oviesse, Wit Plus Jeans & Fashion per l’abbigliamento, Decathlon per lo sport, Scarpe & Scarpe per le calzature, Trony per l’elettronica, Casa per gli articoli dedicati alla casa, Diemme Caffè e Susheat per la ristorazione, Maxy Toys e Blue spirit per il tempo libero. Infine Unix Profumerie e Megavision Optic Store per la cura della persona. Nei prossimi mesi, inoltre, sarà completata l’offerta con l’apertura di un distributore di carburanti.

“Con l’inaugurazione di Clodì — ha affermato l’amministratore delegato di Igd, Claudio Albertini — possiamo dire di avere portato a termine un lungo percorso, iniziato nel 2002. Abbiamo realizzato un retail park, che rappresenterà un punto di riferimento per il territorio, con caratteristiche innovative, che potrà accogliere un continuo flusso di visitatori in una zona caratterizzata da una bassa densità di centri commerciali. Con questa operazione, Igd conferma la propria strategia di investimento in selezionate aree geografiche e in contesti favorevoli allo sviluppo del business”.

A progettare l’imponente edificio ci ha pensato lo studio tecnico associato di progettazione “Stap”, mentre i lavori sono stati realizzati dall’associazione temporanea di imprese costituita dai consorzi “CCC – Consorzio Cooperative Costruzioni e “CoVeCo”. Ha diretto i lavori l’architetto Dino Zennaro.

 

Andrea Varagnolo

Le più lette