Home Sport Chioggia Sport I cacciatori “ecologici” di Chioggia

I cacciatori “ecologici” di Chioggia

federcaccia2Sono cacciatori, ma si dedicano anche alla tutela ambientale e alla fi lantropia. Parliamo della Federcaccia di Chioggia, realtà parasportiva nata nel ‘78, che riunisce circa 130 persone. Il 12 aprile si sono distinti organizzando una “Giornata ecologica”, che li ha visti impegnati nella pulizia della laguna sud. E iniziative come queste risaltano lo spirito aperto del sodalizio. Il volto dell’associazione è Leopoldo Mercantini, per tutti Leo, che riveste il ruolo di presidente.

“Nel 1978 — racconta Leo — eravamo in quattrocento. Attualmente siamo in 130. Siamo diminuiti perché è diventato più complicato entrare nel mondo della caccia. Se un tempo era facile ottenere i permessi previsti dalla Legge, adesso tutto è cambiato. Chi vuole diventare un cacciatore deve seguire un corso approfondito che dura qualche mese e, in seguito, è necessario superare un esame”.

Tra Chioggia, Cavarzere e Cona si arriva a un totale di 600 cacciatori. Per far parte del sodalizio, dunque, occorre al più presto iniziare le attività formative. “I corsi — spiega Leo — sono organizzati dalla Federcaccia di Cavarzere, dove c’è un’apposita scuola. La formazione dura qualche mese, ma tutto dipende da quanto il discente apprende. Si studiano molte materie, compresa l’infermieristica. La complessità del corso dipende dai rischi che si corrono quando si va a caccia. Per quanto riguarda la parte pratica bisogna invece andare al poligono di tiro, seguire delle attività approfondite e superare un ulteriore esame. Espletate tutte le formalità ci si può rivolgere alla Questura, per il rilascio della licenza. Quando si ottiene la licenza di caccia, però, è necessario fare pratica per qualche anno con qualche cacciatore esperto”.

Insomma, si tratta di una realtà in grado di far nascere una profonda passione, ma chi vuole iniziare sa che deve impegnarsi molto. La Federcaccia di Chioggia organizza molteplici iniziative che esulano dagli scopi statutari, quasi tutte fi lantropiche. Per qualsiasi informazione sulle attività dell’associazione è possibile contattare Leopoldo Mercantini.

Andrea Varagnolo

Le più lette