Luciano Menegazzi, artista di Martellago, espone a Milano

menegazzi martellagoEsperienza milanese per l’artista di Martellago Luciano Menegazzi, che nei giorni di Expo 2015 porterà le sue opere all’Art Gallery dall’11 al 25 luglio. L’ingresso sarà gratuito e in alcuni si potrà incontrarlo. L’uomo porterà una quarantina di quadri, dove racconta Venezia con un genere di pittura improntata all’astrattismolirico, in aperta provocazione con la città, per certi versi ancora ottocentesca, questo per renderla unica e speciale agli occhi del mondo. Non ama dipingere la “solita” città lagunare post-impressionista, e nei suoi lavori usa anche specchi, tele, tecniche miste.

“Cerco di diversificare” spiega Menegazzi, e stavolta in esposizione ci saranno opere disegnate nell’ultimo decennio e usa molto la luce e il colore per aumentare l’emozione e l’effetto. Diverse raffigurazioni sono su specchio per raggiungere una maggiore trasparenza e luminosità. L’autore, poi, non vuole raffigurare una Venezia decadente, quasi si pieghi su se stessa, ma la vede in modo atipico, energico. Usa sciabolate di luce e combinazioni cromatiche in apparenza caotiche per far cogliere la bellezza di Venezia al netto della sua immagine stereotipata. Nei suoi dipinti tratta diversi argomenti, come il problema delle grandi navi, gli anni di Richard Wagner in Laguna, ma anche le cupole del centro storico, il profumo del bucato delle case, la nascita di Venezia. “Infatti, dentro ci sono ricerche storiche – spiega – ma anche di colore”. Menegazzi, veneziano di nascita ma ormai a Martellago da molti anni, si è diplomato maestro d’arte all’Istituto dei Carmini e ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Venezia.

Ha partecipato a diverse personali e collettive in Italia (tra cui Venezia, Mestre, Padova, Stra, Treviso, Roma) e all’estero (Parigi e Budapest). La presentazione della mostra sarà affidata al professor Paolo Leoncini e alla direttrice di Spoleto Arte Elena Gollini. L’aspetto organizzativo, invece, è affi dato a Salvo Nugnes, creatore di Art Gallery.

di
Alessandro Ragazzo

Lascia un commento