A Spinea un Expo multietnico

Scuola cuochi SpineaLe tipicità culinarie del miranese sono un argomento valido per Expo Milano e diventano un evento. Asparagi, bisi, radicchio, zucca, anatra, sono alcuni dei prodotti locali che hanno fatto la tradizione delle tavole del miranese. Il tema dell’Expo 2015 è il cibo e i 7 comuni del comprensorio hanno realizzato l’evento ‘A tavola nella terra del Tiepolo’.

E’ una rassegna culinaria per valorizzare al meglio le proprie eccellenze, con un’attenzione particolare al marchio Igp e al riconoscimento De.Co., gli eventi culinari si terranno nelle ville venete e in altre location d’eccezione, con l’intervento di chef del territorio. L’iniziativa è stata curata dalle Pro Loco del Decumano guidate da Roberto Gallorini. Nelle degustazioni gli ospiti saranno accompagnati dal trevigiano Giampiero Roraro, giornalista ed esperto gastronomo. Gli appuntamenti sono 8 e si terranno tra il mese di maggio e ottobre. L’appuntamento di Spinea si terrà venerdì 4 settembre al parco di Villa Simion e sarà titolato: “I colori del cibo”.

Tutte le Pro Loco del Decumano del miranese e Scorzè hanno dato vita a un’iniziativa culturale e gastronomico utilizzando le risorse del territorio legate alla tradizione agricola locale. “Il comune di Spinea non ha una tradizione culinaria particolare e non è legato ad un prodotto, come può essere la zucca o il radicchio per Scorzè – dice il presidente Massimo Franco. Questo però è un comune grande e abbiamo una cittadinanza multietnica, e allora abbiamo pensato di mettere i colori nel piatto. Useremo prodotti semplici e naturali, ma li arricchiremo di colori con le spezie. Nicola Michieletto è lo chef che lavora a questo progetto, e ha immaginato di usare le spezie anche come richiamo storico: Venezia e l’antico splendore economico del suo porto e i viaggi, le spezie hanno il sapore multietnico di luoghi diversi del mondo”.

La giornata prevede degli eventi collaterali alla cena, con la partecipazione dell’esperto in gastronomia, Giampiero Rorato e la partecipazione di cuochi e studenti provenienti dalla scuola di ristorazione Dieffe di Spinea. Durante la giornata ci saranno anche esibizione di musica e show cooking: spettacoli in cui lo chef cucina qualcosa davanti a tutti e racconta quello che sta facendo, lasciando assaggiare gli spettatori.

di
Roberta Pasqualetto

Lascia un commento