Home Turismo & Sapori Cicmany, un paese da fiaba

Cicmany, un paese da fiaba

img_7006Case in legno dipinte come fossero ricamate. Questo è Cicmany, un paese incantato della Slovacchia nord-occidentale, nella regione di Zilina che dista da Bratislava 180 km. Questo paese, primo al mondo a essere dichiarato nel 1977 “riserva di architettura popolare”, è formato da 110 casette in legno scuro decorate con fiori, cuori e greche rigorosamente bianchi che sembrano veri e propri ricami! È impagabile l’atmosfera fiabesca che si respira a Cicmany, che merita una tappa durante un viaggio nella zona slovacca famosa per gli stabilimenti termali come quello di Rajecké Teplice. I motivi dipinti sulle case che sono monumenti nazionali sono gli stessi che compaiono sui costumi tipici, segno di una tradizione molto antica. Le case più preziose risalgono al ’200 anche se una serie di incendi, tra cui quello devastante del 1921, hanno costretto la comunità a ricostruirle rispettando fedelmente gli originali. Se potete sostate una notte albergando nella piccola locanda in centro al paese. La cena d’estate si consuma entro le 17.00 poi, al tramonto, una voce diffusa da altoparlanti dà a tutti la buonanotte e si spengono le luci fino al mattino dopo quando la stessa voce risveglia Cicmany e i suoi abitanti.