Due Carrare: con Moro la svolta del centrosinistra

duecarr morosindacoDavide Moro è il nuovo sindaco di Due Carrare. Trentasette anni, sposato con Elisa, padre di due figli, ricercatore all’Istituto nazionale di fisica nucleare di Legnaro, consigliere di opposizione uscente, Moro succede a Sergio Vason, giunto alla fine dei due mandati amministrativi. Il candidato della lista civica “PraticaMente Due Carrare”, sostenuta dal PD, ha ottenuto 2086 consensi, pari al 42,57% dei voti validi, superando nella contesa elettorale l’ex vicesindaco Claudio Garbo (Due Carrare per il futuro 29,71%), Giampietro Crivellaro (Carraresi Noi per Voi 18,86%) e Pierangela Negrisolo (Per Due Carrare 8,86%).

“La squadra e il nuovo modo di fare politica, cha abbiamo inaugurato, hanno fatto la differenza in questa campagna elettorale – è stato il commento a caldo del neosindaco Davide Moro – Siamo partiti dai problemi del paese e da qui abbiamo pensato ai progetti che potevano dare soluzione ai problemi evidenziati. Un lavoro che ha coinvolto tutta la squadra”.

Il nuovo sindaco ha già individuato le priorità della sua azione amministrativa. “La prima questione da risolvere è quella relativa alla nostra scuola e, in particolare, al mantenimento della dirigenza dell’istituto comprensivo – afferma Moro – dobbiamo rivedere i capitoli di spesa del Comune e confrontarci con la proprietà dell’area del centro commerciale per capire cosa intende fare. Vogliamo rimettere in piedi le commissioni comunali, braccio consultivo del Comune. Inoltre, dobbiamo aprire un tavolo di confronto con Cartura e San Pietro Viminario per valutare le convenzioni in essere. Di fusione non ne vogliamo sapere, perché è una soluzione dispendiosa – precisa il neo sindaco – cercheremo di allargare le convenzioni ai comuni vicini”.

Nel suo compito di governo, Moro sarà coadiuvato non solo dagli assessori, ma anche dai consiglieri di maggioranza, che il sindaco vuole coinvolgere e responsabilizzare maggiormente nella vita amministrativa, assegnando a ciascuno una delega. Dopo la vittoria, Davide Moro ha avuto parole di elogio anche per i rivali: “Rivolgo un grazie a tutti i candidati e ai rappresentanti di lista, perché hanno dato un esempio di cittadinanza attiva e di senso civico. Un grazie va a tutti i sostenitori della mia lista e ai miei candidati consiglieri, che hanno fatto la vera differenza. Un ringraziamento speciale lo rivolgo ai miei rappresentanti di lista Moreno Salvò e Marta Levorato. Ho l’onere e l’onore di essere stato eletto sindaco di Due Carrare – conclude Moro – assicuro che saremo aperti anche alle idee dell’opposizione”.

di

Francesco Sturaro

Lascia un commento