Home Riviera del Brenta Riviera Est Premio Pavesi, la medaglia del Presidente Mattarella

Premio Pavesi, la medaglia del Presidente Mattarella

festa della legalita 2014 072Nuovo importante riconoscimento per il territorio di Campolongo e le sue associazioni. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha, infatti, premiato con una medaglia gli organizzatori del concorso letterario Cristina Pavesi dedicato alle vittime delle mafie.

Proprio a giugno a Campolongo in occasione delle premiazioni dei ragazzi, che hanno partecipato al concorso, c’è stata una messa di commemorazione dedicata proprio a Cristina Pavesi, a 25 anni dalla sua morte ad opera della mafia veneta nata proprio a Campolongo. E’ stato anche un momento di riconciliazione del paese con le vittime di quegli anni.

Intanto l’arrivo della medaglia del Presidente della Repubblica ha reso tutti contenti. “Siamo euforici – spiega l’ideatrice del concorso, Oriana Boldrin – oggi è arrivato un premio graditissimo per l’iniziativa del concorso: una medaglia di rappresentanza della Presidenza della Repubblica con l’effige della Repubblica italiana, con una lunga lettera del Presidente Mattarella, conferita agli organizzatori ed al Comune di Campolongo. Con questa medaglia il Presidente Mattarella ha voluto augurarci buon lavoro e dimostrarci la sua vicinanza. La medaglia sarà consegnata pubblicamente sabato, durante la festa della legalità al sindaco Alessandro Campalto, perché sia esposta al pubblico, cioè nella teca dell’ufficio del sindaco in Comune”.

Molto soddisfatti anche il sindaco Alessandro Campalto e l’assessore Mattia Brentan.”Questo è un premio meritato – spiegano gli amministratori – che arriva dopo anni di lungo ed intenso lavoro per la cultura della legalità, della quale il Comune Campolongo va molto fiero”. Intanto ecco i nomi dei vincitori del concorso. Il primo premio per il settore Letterario è stato assegnato pari merito a Angela Veshi di Bojon e Virginia Cimmino di Taranto. 500 euro ciascuna. Il secondo premio di 500 euro a Chiara Muneratto dell’istituto Diego Valeri di Bojon. Il terzo premio, dei gioielli, a Elisabetta de Bono della stessa classe. Il quarto premio in libri è andato a Luca Toscani di Bojon e il quinto sempre in libri a Matteo Frigo delle scuole medie di Stra. Nel settore artistico il primo premio è andato a Sara Alberani, una studentessa delle scuole medie di Rovigo. A lei è stata assegnata una borsa di studio di 1000 euro. Il secondo premio è andato ad Eros Panizzolo della scuola media di Corte di Piove di Sacco con 500 euro. Il terzo in gioielli a Sara Cristiano della scuola media di Stra. Infine il quarto e quinto posto è stato assegnato nel settore artistico a Marica Bertin e Michael Trolese con un premio in libri.

di
Alessandro Abbadir

Le più lette