Home Padovano Abano Terme e la fotografia come memoria urbana

Abano Terme e la fotografia come memoria urbana

clip_image002[3]Dopo il successo delle mostre che dal 2013, con cadenza semestrale, propone nella splendida cornice di Villa Roberto Bassi Rathgeb ad Abano Terme, il Gruppo Mignon torna con un lavoro dal titolo NEXT STOP ABANO TERME.

Un progetto fotografico su commissione promosso dal Comune di Abano Terme e al quale il collettivo ha lavorato per due anni.

A partire dal rinvenimento di alcune immagini storiche della città, viene proposta una lettura diacronica dell’ambiente urbano. Un confronto ieri-oggi che, oltre al suo valore storico-documentale, ripropone la Fotografia stessa come “oggetto della memoria” in un epoca di velocità, distrazione e oblio del ricordo.

Il lavoro fotografico è stato arricchito e completato da un’indagine sospesa tra documentazione e racconto, in cui vengono suggerite diverse chiavi di lettura del territorio e della vita che in esso si svolge, come si trattasse delle fermate di un percorso a tappe attraverso la città termale.

“Architecture”, “Tourism”, “Silences”, “Events”, “Portraits”, “By Night” e “Street Photography” sono infatti le “tappe” immaginarie di un percorso visivo che il Gruppo ha strutturato a partire dagli esiti dell’indagine fotografica che ogni fotografo ha svolto liberamente, senza condizionamenti o imposizioni di stile e contenuto, alla ricerca dell’essenza stessa della città termale, mettendo in gioco liberamente la sensibilità ed abilità di ognuno.

Il risultato è un viaggio, attraverso gli strumenti della mostra e del libro fotografico, che ogni visitatore potrà intraprendere liberamente attraverso le tappe proposte, costruito sicuramente per ricordare, raccontare e documentare ma anche per suggerire, evocare, emozionare.

Fotografie di: Fatima Abbadi – Leonio Berto – Ferdinando Fasolo – Marco Fogarolo – Giovanni Garbo – Mauro Minotto – Giorgio Pandolfo – Giampaolo Romagnosi – Davide Scapin.

La mostra sarà aperta al pubblico dal 19 settembre all’11 ottobre, presso Villa Roberto Bassi Rathgeb in Via Appia Monterosso 52, Abano Terme (PD). Ingresso libero.