Home Veneziano Chioggia Fortunato Guerneri: "La politica non sa dare risposte ai cittadini"

Fortunato Guerneri: “La politica non sa dare risposte ai cittadini”

Chioggia2Troppo bello per essere vero. La città si era illusa di poter essere rappresentata da tre politici e, ormai, non aveva messo in discussione quello che era considerato un risultato definitivo. Certo, prima delle elezioni mai i chioggiotti si sarebbero potuti aspettare un risultato così positivo per la città ma, a conti fatti, tutti si erano convinti del risultato. Negli anni in cui si inizia a uscire, pian piano, da una devastante crisi economica, una maggior rappresentatività si sarebbe rivelata un’ottima prospettiva. Tre “santi patroni” avrebbero garantito di non snobbare Chioggia nelle scelte cruciali. Insomma, quando ci sono soldi da distribuire, a vario titolo, l’appartenenza geografica dei consiglieri si rivela determinante. L’ex sindaco Fortunato Guarnieri fornisce una lettura del voto, specificatamente legata al contesto locale. “Le elezioni regionali a Chioggia — dice Guarnieri — hanno confermato un forte astensionismo a confermare che questa politica non è in grado di dare risposte ai cittadini in un momento di gravi difficoltà. Preso atto del voto che ha premiato i Cinquestelle, devo dire che balza agli occhi il bel risultato della Lega, la grave sconfitta del Pd, che scende dal 37% delle europee di un anno fa al 15% di queste elezioni, e il risultato della mia lista. Sel a Chioggia passa dal 2% delle europee al quasi 6% di queste regionali con un incremento del 300%. In ogni caso oggi Chioggia dovrà rivolgersi a Erika Baldin per tutti i problemi. Pesca, trasporti, sanità, viabilità, finanziamenti e molto altro. Aspettiamo che la nostra rappresentante si ambienti e tra due tre mesi cominceremo a porle le questioni che ci rendono speciali e vedremo quali risposte saprà dare alla Città. I cittadini non si dividono tra destra e sinistra ma tra diversi problemi e chiederanno risposte”.

 

di
Andrea Varagnolo

Le più lette