Piove di Sacco: un Sanremo formato baby

patella gruppo cantantiSono saliti sul palco in venti, bambini e bambine delle elementari e della medie. Hanno cantato la loro canzone in maniera disinvolta e in qualche caso anche professionale. Tra loro anche due quartetti. Per tutti, comunque durante le due serate ci sono stati applausi sinceri dal folto ed appassionato pubblico. La manifestazione per minicantanti ha fatto parte del programma della Pro Loco che ha animato l’annuale sagra della frazione di Corte con la “solita” supervisione dei coniugi Adriana e Bruno Coccato. Alla fine la giuria ha premiato per il gruppo delle elementari Emily Creuso 8 anni che ha interpretato “Un giorno di sole” portata al successo da Chiara Galiazzo. Mentre per il gruppo delle scuole medie ha prevalso Alessia Rampin, 12 anni, che si è cimentata sul brano di Elisa “Luce”. Ecco gli altri interpreti che si sono cimentati, per le medie: Gioia Marelli con “Sento il sole presente”; Francesca Mingotto con “Sono Bugiarda”; Matteo Longhin con “L’essenziale”; Andrea Nori con “Diamante”; e i “Four boys” Nicolò, Simone, Davide e Gilberto con “Terra promessa”. Mentre nel gruppo delle elementari gli altri interpreti sono stati: Nadine Creuso con “Una fi nestra tra le stelle”; Alessia Da Re con “Non mi ami”, Giada Osto con “Straordinario; Giada Trolese con “Ti dico ciao”; Niccolò Bissacco con “Vivo o morto”, Giada Zennaro con “Danzeremo a luci spente” e le “Four Girl” Martina, Valeria, Annalisa e Aurora che si sono cimentate con “Tintarella di luna”. Un plauso al complesso “Les Commediens” e al cantante solista Luigino che hanno istruito e accompagnato i mini cantanti.

Lascia un commento