Pistole ai vigili? Il neosindaco dice sì

vigili-urbani-con-pistolaE’ una questione che si perde nella notte dei tempi: armare o no gli agenti di Polizia locale? A Rovigo, per il momento, i vigili non hanno in dotazione armi di nessun tipo, ma con la vittoria di Massimo Bergamin che oggi indossa la fascia tricolore a Palazzo Nodari, le cose potrebbero cambiare. La Lega Nord ha sempre fatto della sicurezza una priorità assoluta e durante la campagna elettorale Bergamin ha sempre affermato che sia l’arma in dotazione ai vigili, sia il Terzo turno erano necessarie per la città.

Così, all’indomani dell’insediamento, il neo sindaco ha mantenuto fede a quanto detto e ha espresso la volontà di discutere con il nuovo comandante della polizia locale, Giovanni Tesoro, di queste questioni. Tesoro, infatti, ha esperienza in materia dato che in tutti i corpi diretti fi no ad ora, le armi erano in dotazione. Resta, quindi, da capire se sia una strada praticabile anche nella nostra città. Prima di Bergamin, infatti, c’erano stati altri tentativi: sia l’ex assessore della giunta Merchiori Nadia Romeo che l’ex assessore della giunta Piva Simone Bedendo ci avevano pensato. Bedendo, in particolare, aveva lavorato molto per riuscirci, ma dovette abbandonare l’idea per questioni di bilancio, per l’opposizione degli stessi vigili e perché rimaneva aperta la questione di dove creare il deposito per le armi. Questioni che rimangono anche adesso, ma che con l’esperienza di Tesoro e la determinazione del neo sindaco si potrebbero risolvere.

Rimarrebbero però alcune questioni aperte: in che casi l’arma potrebbe essere usata? Gli agenti dovrebbero essere formati: da chi? Sebbene Bergamin sia consapevole che al momento la pistola ai vigili non è una priorità assoluta per la città, lo è altrettanto che la sicurezza sia una priorità per tutti i cittadini e per questo, oltre alla questione delle armi in sè, sta valutando con il comandante la possibilità di istituire nuovamente il terzo turno, quello notturno. Anche qui la questione non è facile: al momento, infatti, il corpo di Polizia locale è in organico ridotto.

Lascia un commento