Chioggia studia un itinerario turistico al femminile

2.IMPAGINE_CAMPO-S-CATTERINAUn itinerario turistico tutto al femminile lungo gli scorci più caratteristici della città. La rivista on-line ImPagine.it, che collabora con l’Associazione Toponomastica Femminile, ha diffuso un fotoreportage sulla città, intitolato “Invito a Chioggia. Con le donne chioggiotte tra rive, calli, ponti”. Il lavoro, curato da Gina Duse e da Giulia Penzo, è presentato in due parti nei numeri del 10 e 17 luglio 2015. Si tratta di un itinerario lungo il centro storico in cui vengono ricordate fi gure femminili, note e meno note, legate ai luoghi. “È solo un piccolo gruppo rispetto al numero di presenze che nel tempo e con diverse modalità hanno contribuito alla caratterizzazione di Chioggia – spiegano le autrici – Per questo, ci ripromettiamo di rendere il percorso ancora più particolareggiato e ricco di riferimenti. La ricerca storica ha ormai fatto emergere numerose informazioni sui vari aspetti della città, tra cui la realtà femminile. Mancava però una sintesi. La città d’acqua, la città d’arte e la città delle donne rientrano ora in un’unica narrazione”. “Si tratta di un’iniziativa lodevole che vuole presentare il volto della città con una sensibilità tutta al femminile”. ha commentato il vicesindaco e assessore al Turismo, Luigi De Perini.

Lascia un commento