Commercio: “Piove di Shopping” per rivitalizzare il centro

centro di piove di sacco 33Unisci un grande lavoro di squadra ad un progetto a tre firme et voilà: Piove di Shopping prende vita. Ha preso uffi cialmente il via la parte operativa di un progetto che mira a dare nuova vita al commercio del centro storico piovese e non solo. E’ stata presentata lo scorso 2 luglio, in occasione di un’assemblea pubblica a cui hanno preso parte numerosi commercianti piovesi, la progettualità concreta di quell’iniziativa che, come ha ricordato l’assessore al commercio e alle attività produttive Luca Carnio, ha visto Piove di Sacco attestarsi al terzo posto, dopo Treviso e Belluno, e aggiudicarsi un fi nanziamento regionale complessivo, riconosciuto al progetto, pari a 763 mila euro.

“All’interno del progetto sono previsti tre bandi – ha spiegato Carnio, nel corso dell’assemblea pubblica – uno per la sostituzione di tende ed insegne, previa presentazione di relativo progetto; un altro, che prevede un fi nanziamento per la sostituzione di una vetrina o per il rifacimento della mobilia interna al negozio ed, infi ne, la possibilità, sempre per gli esercenti, di ottenere un mutuo per l’acquisto dell’immobile, preso in locazione, in cui si svolge la propria attività. Quest’ultimo punto – ha voluto sottolineare Carnio – è stato reso possibile grazie al contributo della Banca di credito Cooperativo, la banca del territorio”. Il progetto sarà supervisionato da un manager di distretto, individuato nella dottoressa Federica Bianconi, una figura obbligatoriamente prevista e a cui verrà affidato il compito di coordinare con l’amministrazione comunale l’operatività dell’iniziativa e la sua rendicontazione.

Punto fondamentale della progettazione: il rafforzamento dell’animazione, con un calendario di eventi che si susseguiranno durante tutta l’estate e nel prossimo autunno. “Abbiamo tenuto conto del contestoparticolare in cui versa, ad esempio, via Garibaldi, che, commercialmente parlando, soffre più di altre vie, e delle priorità emerse a seguito della somministrazione di un questionario agli esercenti, che hanno messo nero su bianco la necessità di dar vita ad una maggiore attività legata all’animazione, soprattutto il sabato, che è considerata la giornata commercialmente più importante” continua Carnio. Via libera dunque a sfilate di moda, gare canore, laboratori dedicati a bambini e ragazzi e tutta una serie di attività che interesseranno non solo le piazze del centro ma anche le vie limitrofe. “L’obbiettivo è quello di portare in centro quante più famiglie possibile, grazie a tanti piccoli spettacoli diffusi – ha concluso l’assessore – che saranno resi possibili anche grazie al coinvolgimento della Pro Loco, della Confesercenti, di Piove Amica e dell’Ascom. E proprio Confesercenti ed Ascom sono partner firmatari del progetto, e affiancheranno l’amministrazione comunale con la creazione di tavoli di lavoro che coinvolgeranno i commercianti, accordi di partenariato, partecipazione ad attività infrastrutturali ed eventi ed il sostegno alle nuove imprenditorialità, tutto ciò avvalendosi anche della collaborazione di BCC e, appunto, Pro Loco e Piove Amica, come ha spiegato anche il manager del distretto, Bianconi.

Linda Talato

Lascia un commento