Frana a San Vito di Cadore, tre morti

frana cadoreSono tre le vittime della frana che questa notte si è abbattuta su San Vito di Cadore, nel bellunese. Ieri sera una bomba d’acqua csi è abbattuta sul paese causando uno smottamento dell’Antelao che ha travolto impianti, auto e persone.

Immediata da stamattina la macchina dei soccorsi. Sul posto l’assessore alla Protezione civile Gianpaolo Bottacin, il comandante regionale dei vigili del fuoco Fabio Dattilo e il responsabile della Protezione civile e del Genio civile del Veneto. Il presidente Veneto Luca Zaia, che arriverà a San Vito nel tardo pomeriggio, assicura la massima allerta di tutti i servizi regionali.
“Purtroppo episodi di questi tipo – osserva Zaia – si stanno ripetendo con insistente frequenza su tutto il territorio nazionale a causa dei cambiamenti climatici, ma anche di un colpevole disinteresse verso il territorio. La vera emergenza nazionale, da aggredire senza se e senza ma, è la messa in sicurezza del suolo e la prevenzione del rischio idrogeologico”.

Lascia un commento