Home Rodigino Adria Nuova sede del Csa, arriva una battuta d’arresto

Nuova sede del Csa, arriva una battuta d’arresto

CSAAdriaDove sarà la nuova sede della Casa di riposo? Il centro servizi anziani è da un po’ di tempo sulla bocca di tutti. L’idea di costruire la nuova sede all’interno dell’ospedale Santa Maria Regina degli Angeli potrebbe essere cosa fattibile nel prossimo futuro. Ancora però non si sa il periodo preciso. Il Csa (Acronimo che sta appunto per Centro servizi anziani), nella determinazione degli obiettivi dell’ente per l’anno 2015, aveva approvato a fine marzo la volontà di trovare una nuova sede cercando di dare avvio alle procedure di gara per una nuova costruzione nell’area adiacente all’ospedale. L’ipotesi di trasferimento della struttura nei locali del vecchio ospedale invece è tramontata. Spazio dunque a locali costruiti ex novo e non ristrutturazione di un vecchio edificio in quanto non garantirebbe la copertura di standard previsti dalla legge sulle residenze socio-assistenziali. Il futuro di questa nuova sede del Csa nel posto auto dell’ospedale Santa Maria Regina degli Angeli però sembra vincolato indirettamente al benestare da parte del Ministero dei Beni Culturali. Tutto questo perché si dovrà sistemare l’area circostante prima di dare il via ai lavori. Insomma, ci vuole ancora del tempo prima di spostare il Csa dall’attuale sede presente in riviera Sant’Andrea. Ci sarà quindi ancora tempo di discutere di questa importante tematica che da anni infiamma il dibattito pubblico adriese, con anche feroci polemiche. Del resto, in una provincia come il Polesine nella quale è fortissima l’incidenza della terza età sul totale della popolazione, è cruciale l’importanza di strutture come il Csa, soprattutto in un contesto di ristrettezze economiche come quello attuale, che rende ancora più difficile l’assistenza alle persone anziane.

Le più lette