Portare i rifiuti a Sant’Urbano? “Costerà di più”

discarica“Conferire i rifiuti a Sant’Urbano in futuro costerà molto di più”. E, ovviamente, a pagare di più saranno i cittadini con le tariffe. A sottolinearlo Pierluigi Tugnolo, commissario liquidatore del Consorzio Rsu, al centro dell’attenzione in quanto è a lui che viene addebitata la scelta del progetto di legare alla bonifica della discarica di Villadose anche un suo contestuale ampliamento. Una scelta che ha molti padri ma che, comunque, Tugnolo continua a sottolineare essere la migliore proprio in ottica di contenimento delle tariffe. Il fatto è che, secondo quanto riferito da Tugnolo, durante i controlli sui rifiuti in ingresso a Sant’Urbano i campioni presentavano un residuo umido superiore al 15% e questo fa saltare l’accordo che prevedeva che Ecoambiente conferisse direttamente nella discarica padovana senza pretrattare i rifiuti nel separatore (cosa che tiene bassa la tariffa).

Lo sforamento, spiega Tugnolo, costringe Ecoambiente a trovare un separatore funzionante visto che quello di Sarzano è fuori uso e questo produrrà un aggravio di costi fino quasi al raddoppio delle tariffe. La colpa è soprattutto di Rovigo e Rosolina, dove sono stati prelevati i campioni e la cui percentuale di differenziata è la più bassa della provincia. Di fatto, “inquinano” i rifiuti indifferenziati e questo costerà di più ai cittadini. Non solo, ma dalla Regione è arrivato il sollecito a far presto per rimettere in funzione il separatore di Sarzano (costo poco meno di 2 milioni di euro) e la discarica di Taglietto 1 (costo circa 20 milioni). “Ma quale raddoppio della tariffa dei rifi uti per i cittadini di Rovigo? Ma chi l’ha detto? Sono fortemente preoccupato per la situazione. Creare allarme in situazioni così delicate non va bene. La Regione può fare il pressing che vuole, noi decidiamo in autonomia” è la replica secca del sindaco di Rovigo Massimo Bergamin che rilancia: “Tugnolo si dimetta. Si guardino le carte e poi in Regione ci andiamo noi”.

Sara Dainese

Lascia un commento