Home Veneziano Miranese Sud Spinea, allarme sbandati al parco di Villaggio dei Fiori

Spinea, allarme sbandati al parco di Villaggio dei Fiori

121[1].parco con lattine foto facebookNegli ultimi tempi il parco di via Baseggio, a Villaggio dei Fiori, è utilizzato per il bivacco di alcuni nullafacenti. Le zone verdi e attrezzate con giochi e panchine, sono utilizzate come ritrovo di alcuni sbandati che rimangono tutto il giorno o quasi, nell’area che dovrebbe essere destinata ai bambini. Le persone segnalate sembrerebbero due, e utilizzano le giostrine come tavolini per appoggiare bottiglie di birra, vino e altro, togliendo spazio ai più piccoli. Il parco è tenuto bene, ma i giochi sono imbrattati e l’area è sempre sporca, con l’accumulo di rifiuti vari. Il sindaco Silvano Checchin ha risposto alla questione, dicendo che non si può mandare via la gente dal parco. In effetti, non si può mandare via la gente da un parco pubblico, ma le panchine non dovrebbero essere utilizzate per dormire, ma per sedersi. “Quella gente non è al parco per far giocare i propri bimbi con le giostrine, e dormendo sulle panchine non si comporta in maniera civile ed educata nei confronti delle altre persone che vogliono utilizzare gli spazi – dice Mauro Armelao capogruppo Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale Spinea – si sono appropriati di un parco, utilizzando le panchine per dormire, e si sentono liberi di agire indisturbati perché hanno visto che nessuno dice niente. E se andassimo tutti a dormire lì il pomeriggio?

Non è possibile che i nostri residenti abbiano paura di frequentare il parco a causa di queste continue presenze. Il sindaco dovrebbe emettere delle ordinanze, dove vieta di utilizzare il parco e gli arredi in maniera diversa da quella per la quale sono stati creati, così da poter dare uno strumento alla polizia locale e non solo, per far alzare questi sbandati, così da poterli mandare via. Non sto dicendo che queste persone sono pericolose, ma a questo punto che il sindaco li inviti a dormire davanti al comune, vicini alla fontana, così magari si possono anche rinfrescare”. Sicuramente un parco occupato da persone che dormono nelle panchine, e da lattine di birra e immondizie sparse, non sono certo un ambiente invitante per le mamme che generalmente scelgono luoghi tranquilli e armoniosi per i loro fi gli. La situazione non piace ai cittadini di Spinea che si lamentano in facebook. Il parco si trova a ridosso di un complesso residenziale molto grande e popolato da diverse famiglie. “Se i cittadini residenti nel quartiere adiacente al parco di via Baseggio sono interessati a presentare qualche richiesta al comune – dice il segretario Cdv (controllo del vicinato) Alberto Gatti – noi siamo disponibili per aiutarli”.
di
Roberta Pasqualetto

Le più lette