Torna Riviera Fiorita: dall’11 al 13 settembre

File written by Adobe Photoshop¨ 5.2
File written by Adobe Photoshop¨ 5.2

“Sono cominciati nelle scorse settimane gli incontri di coordinamento per la nuova edizione di Riviera Fiorita che quest’anno si snoderà dall’11 al 13 settembre”. Ad annunciarlo è il comitato organizzatore della manifestazione che da quasi quarant’anni colora il mese di settembre della Riviera del Brenta. La manifestazione ogni anno attira centinaia di migliaia di persone che assiepano le rive del Naviglio Brenta per assistere agli eventi organizzati tra cui spicca la sfilata delle barche storiche. “Grazie alla disponibilità della Provincia di Venezia – spiegano gli organizzatori – che ha garantito il supporto tecnico dell’Azienda di Promozione Turistica che da oltre 10 anni organizzatrice dell’evento, si è formata la cabina di regia della 38’ edizione”. Viene spiegato chi sono i partecipanti della “cabina di regia”. “Qui sotto state chiamate in primis le competenze delle Proloco e dei Comuni che da anni sostengono attivamente Riviera Fiorita (Campagna Lupia, Dolo, Mira, Fiesso, Stra e Vigonovo) – prosegue il comitato organizzatore– ma fondamentale sarà il contributo in termini di idee e progettualità delle associazioni di categoria: Artigiani, Confcommercio, Confesercenti, Coldiretti, Cia, Unindustria in modo particolare”.

Viene poi presentato il piano di lavoro. “L’impegno maggiore – spiegano gli organizzatori – sarà quello di trovare le risorse per garantire l’evento clou della manifestazione, la parata acquea a cui tradizionalmente partecipano le maestose imbarcazioni della Regata Storica di Venezia, unico evento che le porta fuori dalla città lagunare, i figuranti in abiti storici del ‘700, e le barche di rappresentanza pavesate a festa delle società remiere venete”. E’ la novità di un interessante progetto che è ormai in auge in molti paesi stranieri. “Per superare l’empasse del momento economico – continuano gli organizzatori – si tenterà anche la strategia del crowd funding ovvero del micro finanziamento collettivo che mobilita persone e risorse”. Per diffondere questo progetto si stanno utilizzando le nuove tecnologie tra cui i social network. “Sulla pagina Facebook della manifestazione – spiegano gli organizzatori – è stato postato l’appello a tutti gli amici di Riviera Fiorita di farsi promotori attivi dell’evento, donando un piccolo, grande contributo a tutela e salvaguardia di uno degli appuntamenti di maggior richiamo e conosciuti del territorio”.

“L’unione fa la forza” si chiama il post presente nella pagina Facebook ed è corredato anche un codice iban di un conto corrente dove poter fare una donazione. Il territorio non può “perdere” la Riviera Fiorita. “Anche quest’anno – concludono gli organizzatori – insomma la Brenta vuole festeggiare la sua Riviera, coinvolgendo tutto il territorio, i gruppi e le associazioni che lo animano. Il brand Riviera Fiorita, con oltre 37 lunghi anni di storia non può essere disperso, vanifi cato l’investimento in termini di risorse economiche e di idee che negli anni è stato fatto, il capitale di immagine e promozione del territorio che la celebre manifestazione porta con se”.

Giacomo Piran

Lascia un commento