Home Sport Chioggia Sport Voga, la prima regata “Del capitello”

Voga, la prima regata “Del capitello”

La passione per la voga ha dato vita ad una entusiasmante regata. Lo scorso 31 maggio nella laguna del Lusenzo si è disputata la prima regata “Del capitello”, organizzata dalla Polisportiva giovanile salesiana e patrocinata dal Comune di Chioggia, con il supporto della Pro Loco di Chioggia, dell’Avis, del Panathlon Club e dalla Banca di Credito Cooperativo. Durante la giornata gli sfi danti che hanno gareggiato a colpi di remo erano gli atleti appassionati della voga veneta, provenienti dall’Associazione Canottieri Giudecca, dal Club nautico San Marco del Lido di Venezia, dalla Remiera Pellestrina, dalla Polisportiva Portosecco e dalla sezione Voga della Pgs di Chioggia.

“La gara è stata appassionante — spiega Marika Spanio, della Pgs — seguita con trepidazione dal pontile che costeggia l’oratorio e da alcune imbarcazioni a motore che si sono posizionate lungo il tragitto, per seguire più da vicino il passaggio degli atleti e incitarli calorosamente”. Insomma, un colpo d’occhio fantastico per chi aveva la fortuna di trovarsi ad assistere alla competizione: sette colorate mascarete, sospinte a colpi di remo, hanno dato vita a un evento molto suggestivo e appassionante. Nella prima regata hanno vogato atleti della scuola primaria e secondaria di primo grado (10-14 anni). Nella seconda gara un campione proveniente dalle diverse remiere ha sostenuto a colpi di remo un “piccolo” e nella terza regata si sono sfi dati atleti della categoria “giovanissimi” (fino a 18 anni).

Per i “giovanissimi”: hanno agguantato la bandiera rossa Mattia Perini e Daniele Scarpa che hanno vogato su barca celeste, bandiera bianca invece per Marco Memmo e Busetto Davide su barca arancio, bandiera verde per Federico Gorin e Massimiliano Elia su barca gialla e bandiera blu per Enrico Giada e Alex Gorin che hanno vogato su barca verde. All’evento erano presenti il sindaco di Chioggia Giuseppe Casson, il presidente della Pro Loco di Chioggia Marco Donadi, il presidente della Pgs Giorgio Cavallarin. Sono stati loro a premiare tutti i partecipanti, in particolare quelli che, nel gergo della voga, sono arrivati “in bandiera”. Ospiti della manifestazione i due campioni del remo Bepi Fongher e Sergio Tagliapietra – detto “Ciaci” – che hanno testimoniato la loro passione per questa disciplina “nostrana” e il loro desiderio che venga amata e praticata anche dai giovani. Le remiere hanno auspicato, unitamente, “che l’amore per lo sport lagunare trovi terreno fertile nelle nuove generazioni e sia quindi proiettato nel futuro”.

Sara Boscolo Marchi

Le più lette