A Bagnoli arrivano i container per i profughi

base militare bagnoli-2All’ex base di San Siro proseguono i lavori per l’adeguamento della struttura all’accoglienza dei profughi. Ieri l’intera area è stata disboscata e ripulita, e adesso risulta ben visibile. La Prefettura ha comunicato che arriveranno nei prossimi giorni i prefabbricati che verranno impiegati per accogliere i profughi destinati ai centri di accoglienza del conselvano.
Le preoccupazioni dei residenti sono dunque scongiurate: la base di Bagnoli servirà solo per una prima e più breve accoglienza dei profughi in arrivo (circa 120 unità) in attesa di essere smistati nei centri in cui si tratterranno per periodi più lunghi.
Come si era raccomandato il sindaco di Padova, Massimo Bitonci, l’area sarà recintata e tenuta in sicurezza per tutelare i residenti delle zone limitrofe. Roberto Milan, primo cittadino di Bagnoli, assicura inoltre che la zona sarà presidiata dalle forze dell’ordine di Agna, Bagnoli, Conselve e Tribano.

Lascia un commento