Avis, festa per i donatori di Cavarzere e Cona

Alcune socie dell'Avis locale
Alcune socie dell’Avis locale

Giovedì 3 settembre, presso il ristorante Villa Momi’s i donatori di sangue si sono dati appuntamento per la tradizionale Giornata del Donatore, una festa che unisce tutti gli anni gli avisini di Cavarzere per un momento conviviale. Dopo i saluti delle autorità presenti – il sindaco di Cavarzere Henri Tommasi, il sindaco di Cona Alberto Panfilio, l’assessore alla Sanità di Cavarzere Heidi Crocco – e gli interventi del presidente provinciale dell’Avis, dei figli del dr. Giancarlo Guarnieri, del primario del Centro Trasfusionale, il presidente dell’Avis locale, Cav. Luigi Sturaro, ha presieduto alla premiazione dei donatori benemeriti, non prima di aver sottolineato la necessità di sensibilizzare la popolazione a donare il sangue. La premiazione è iniziata con la consegna di una pergamena ai soci che, avendo compiuto i 65 anni di età nel 2014, hanno dovuto smettere con le donazioni, i cui nomi sono: Baccaglini Gianni, Bighetti Giancarlo, Bottin Angelo, Gibin Carlo, Giorio Antonietta, Guzzon Carlo Adriano, Manfrinati Ulisse, Milani Alessandro, Salmistrato Davide, Soncin Nicoletta, Tordin Lino, Zanasi Celestina, Zulian Giorgio. La cerimonia è continuata con la consegna di un distintivo d’oro con smeraldo a coloro che sono iscritti all’Avis da almeno 40 anni e hanno effettuato 80 donazioni oppure che hanno effettuato 100 donazioni, indipendentemente dagli anni di iscrizione cioè: Bergantin Ernesto, Cecchetto Angelo, Cesare Giuseppe, Crivellari Fabio, Mazzucato Tiziano, Sieve Giovanni, Arrighi Tiberio. È stata poi la volta dei soci iscritti da 30 anni e che hanno effettuato 60 donazioni oppure che hanno donato il sangue 75 volte, i quali sono stati premiati con un distintivo d’oro con inciso un rubino: Augusti Michele, Bertaggia Loris, Cecchetto Marino, Converso Gabriele, Crepaldi Franco, Dentello Liliana, Fontolan Galileo, Forza Davide, Franzoso Arturo, Gibin Andrea, Gibin Carlo, Handel Massimiliano, Manfrinati Ulisse, Mantoan Carlo, Milani Alessandro, Moretto Paola, Pantò Giorgio, Pavan Luca, Petrarchin Marcello, Turri Angela, Vettorello Renzo, Voltan Sandro, Zampaolo Davide, Zulian Cristian. Infine hanno ricevuto un distintivo d’oro per aver donato il sangue 40 volte ed essere iscritti all’Avis da 20 anni oppure per 50 donazioni effettuate: Andreoli Alberto, Bassan Denis, Bassan Maristella, Bedendi Renato, Bergantin Paolo, Binato Alessandro, Birolo Alessandro, Birolo Matteo, Bonato Mauro, Bononi Emanuele, Boscolo Nicola, Bottaro Maria, Callegari Elena, Capuzzo Doriana, Cassetta Orellj, Cavazzana Florio, Crepaldi Ezio, Fanton Massimo, Ferrarese Marco, Ferro Monja, Ferro Lucio, Gasparetto Laura, Gibin Giuliano, Giorio Antonietta, Girardin Damiano, Giro Adriano, Grigolo Ezio, Lazzaro Giancarlo, Noiato Vito, Nonnato Renato, Padovani Simone, Picello Massimo, Poncina Alessandro, Rubinato Fabio, Rubinato Lara, Ruzza Nicola, Sandano Lorena, Scarda Maria Teresa, Zampirolli Giuseppe.

 

Nicola Ruzza

Lascia un commento