Cartura, arriva il dopocuola pomeridiano

cartura elementariA Cartura l’anno scolastico inizia con una novità, rappresentata dal servizio doposcuola pomeridiano, attivato dall’amministrazione comunale e riservato agli alunni della scuola primaria “San Giovanni Bosco”. Gestito da un’associazione specializzata, il servizio è facoltativo e si tiene dal lunedì al venerdì (dalle 13.35 alle 16). Per potervi accedere le famiglie devono pagare una retta mensile. Sono tre le tipologie di orario del doposcuola previste tra cui poter scegliere: due pomeriggi (martedì e giovedì), tre (lunedì, mercoledì e venerdì) o cinque la settimana. Al termine dell’orario didattico (la San Giovanni Bosco è una scuola a tempo normale) e in attesa dell’inizio delle lezioni pomeridiane, gli alunni hanno la possibilità di pranzare a scuola con pranzo al sacco o di usufruire del servizio mensa. Nelle attività di studio e di svolgimento dei compiti assegnati i ragazzini sono seguiti da studenti universitari di Cartura. “Il doposcuola – spiega il sindaco Massimo Zanardo – è un nuovo servizio che come amministrazione abbiamo pensato per cercare di andare incontro alle esigenze delle famiglie, in cui magari entrambi i genitori lavorano”. “È un servizio che riteniamo utile sia per i ragazzi sia per le famiglie – afferma l’assessore alla Cultura, Pasqualina Franzolin – inoltre, manteniamo l’impegno che avevamo preso qualche mese fa con le famiglie, che hanno iscritto i ragazzi alle nostre scuole facendo affidamento anche su questo servizio pomeridiano. Il servizio vede, oltre al contributo dei fruitori, anche un contributo, sia in termini di strutture sia in termini economici, da parte dell’amministrazione comunale. Il tutto viene fatto in stretta collaborazione con l’ente scuola”. L’abbonamento mensile per una frequenza del doposcuola di cinque giorni settimanali è di 80 euro, di 50 per tre giorni e di 35 euro per chi usufruisce di due pomeriggi la settimana. La tariffa non è rimborsabile in caso di mancata o parziale frequenza dell’alunno. È previsto uno sconto mensile di 5 euro per altri fratelli che frequentano il servizio. La frequenza del doposcuola è disciplinata da alcune semplici norme comportamentali, cui gli alunni devono attenersi. Il regolamento del servizio stabilisce che durante l’orario del pranzo e delle lezioni gli scolari debbano tenere un comportamento educato, rispettoso e corretto nei confronti degli operatori e degli altri bambini, tale da non intralciare il corretto svolgimento dei servizi e non creare occasioni di pericolo per sé e per gli altri. In caso contrario è prevista l’esclusione, anche temporanea, dell’alunno dal doposcuola previa, comunque, contestazione scritta ai genitori.

Lascia un commento