Expobici torna con un format tutto nuovo

Expobici_2014_3ExpoBici guarda al futuro con un nuovo format: sabato 19 e domenica 20 settembre i visitatori che arriveranno in Fiera a Padova troveranno una proposta di segno diverso rispetto a quella che avevano conosciuto negli anni scorsi. La due-giorni in Fiera – preceduta il 17 e 18 dalla due-giorni di test day nella cornice dei Colli Euganei – si propone infatti come una festa della bicicletta in tutte le sue declinazioni. Un appuntamento di pubblico tutto centrato sul ricco calendario eventi: l’ottava edizione segnerà di fatto – assicurano gli organizzatori – l’inizio di un percorso nuovo, che fa tesoro della storia e della tradizione della manifestazione, ma che vuole raccogliere le istanze di cambiamento che arrivano dal mercato e dagli appassionati.

I visitatori potranno assistere a un’anteprima – a ingresso gratuito – della nuova ExpoBici, che “debutterà” ufficialmente nel 2016, quando la data della manifestazione verrà spostata in primavera, momento in cui i pedali ricominciano a girare e il mercato si rimette in moto dopo il fisiologico rallentamento invernale.

«Le vicende giudiziarie che tutti ben conoscono e su cui non voglio tornare in questa sede ci hanno inevitabilmente condizionato – spiega l’amministratore delegato di PadovaFiere Daniele Villa – Potevamo scegliere di limitarci a “mantenere la posizione” in attesa del pronunciamento definitivo della magistratura, abbiamo deciso di vedere in questo momento di difficoltà l’opportunità di un cambiamento: ascoltando in questi mesi la voce delle aziende del comparto della bici, fra cui alcuni big che alle fiere non partecipano da anni, abbiamo colto una certa stanchezza rispetto alla formula espositiva tradizionale”. Al tempo stesso, dice Villa, «abbiamo raccolto, in modo forte, la domanda di eventi che possano intercettare il vasto pubblico di appassionati della bici: un pubblico che chiede sempre di più appuntamenti in cui “fare esperienza” delle due ruote, “vettori” di emozioni e di valori simbolici. In questa transizione abbiamo potuto contare sull’appoggio del Comune, che ha deciso di sostenere il nuovo corso di ExpoBici». Un nuovo corso – conclude Villa – che prende le mosse da alcuni elementi di forza: «Il pubblico che da sempre ci segue con passione e la vicinanza di location senza pari, naturalmente vocate alla bicicletta, come quelle dei Colli Euganei. La direzione del progetto è stata affidata fin da subito a Moreno Argentin, campione del mondo che ha messo in campo la stessa passione e tenacia già dimostrata quando macinava chilometri in sella alla sua bicicletta».

Rispetto alle edizioni precedenti, inoltre, la manifestazione si chiuderà la domenica sera e non il lunedì: l’ultima giornata era tradizionalmente dedicata agli scambi B2B.

Lascia un commento