Furia omicida a Padova: per gelosia aggredisce la ex a colpi di mazza

INAUGURATO LO SPORTELLO DI ASCOLTO PER LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA DOMESTICA  PRESSO LA FONDAZIONE IRCCS POLICLINICO MANGIAGALLI (Agenzia: EMMEVI)  (NomeArchivio: VIOLEd5z.JPG)
INAUGURATO LO SPORTELLO DI ASCOLTO PER LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA DOMESTICA PRESSO LA FONDAZIONE IRCCS POLICLINICO MANGIAGALLI (Agenzia: EMMEVI) (NomeArchivio: VIOLEd5z.JPG)
Furia omicida a Padova nella notte di lunedì, in zona Stanga. Un cittadino romeno di 42 anni, Ionel P., residente a Cadoneghe, ha tentato di uccidere l’ex moglie nella sua abitazione di Padova. Non appena la donna è rincasata, l’uomo l’ha aggredita colpendola alla testa con un tubo.
Subito i vicini di casa della donna, udite le urla, hanno allertato il 113. L’ambulanza ha trasportato d’urgenza la vittima, trovata in una pozza di sangue, in ospedale, dove attualmente è ricoverata in prognosi riservata nel reparto di chirurgia.
L’uomo, che nel frattempo si era dato alla fuga, è stato rintracciato dagli agenti della squadra mobile e arrestato con l’accusa di tentato omicidio.
Il movente sarebbe stata una folle gelosia nei confronti dell’ex moglie: l’uomo non accettava che la donna stesse frequentando un altro uomo.

Lascia un commento