Le vene varicose: cosa sono e come curarle

Dott. Manfrini, cosa sono le vene varicose?
“Le varici degli arti inferiori, comunemente conosciute come vene varicose, costituiscono una malattia molto diffusa in entrambi i sessi, anche se con netta prevalenza in quello femminile”.

A cosa sono dovute?
“Fondamentalmente ad una eccessiva “debolezza” della parete venosa, spesso costituzionale ed ereditaria, a causa della quale le vene si dilatano e divengono pertanto particolarmente visibili. La malattia può interessare sia le venule più piccole e superficiali (cosidetti capillari), sia le vene più grosse, che si trovano nel grasso sottocutaneo (sistema safenico).

E’ un problema estetico o una vera patologia?
“Nelle fasi iniziali il problema può essere prevalentemente estetico ma se trascurato diviene presto una patologia vera e propria, che nelle fasi avanzate può dare complicanze serie, quali ulcerazioni della pelle, trombofl ebiti o anche embolia polmonare. Anche i capillari, specie quelli della parte bassa delle gambe, se trascurati a lungo, possono dare alterazioni della pelle fi no alla rottura spontanea, causa di fastidiose emorragie”.

vene varicoseCome si possono prevenire?
“Essendo spesso costituzionali, una prevenzione assoluta non esiste. Se ne può limitare l’evoluzione facendo una vita attiva, usando una calza elastica, se si sta molto in piedi e soprattutto riccorrendo in tempo ad uno specialista per una visita ed un’esame ecodoppler.

Quali terapie sono possibili?
“Oggigiorno sono tante, vanno da quelle piu’ classiche come la scleroterapia o l’intervento chirurgico, rivisti in chiave moderna, nel senso di una maggiore effi cacia ed una minima invasività, fi no a tecniche piu’ recenti, quali il laser, la radiofrequenza, ecc. Ogni tecnica presenta vantaggi e svantaggi e sta all’esperienza dello specialista applicarle al meglio per ottenere il massimo risultato. Tanto si può fare, l’unico errore che il paziente deve evitare è quello di tracurarsi e sottovalutare la malattia”

Dr. Stefano Manfrini
Specialista in Chirurgia vascolare-responsabile U.O. di Chirurgia Vascolare Ospedale Accreditato Salus Ferrara.
Visita a Rovigo, Este, Monselice e Badia Polesine
Tel. 347/8043460  

Lascia un commento