Mira, Polimira assume per l’aumento del lavoro. Cisl: “Bene ma non basta”

massimo meneghetti femca cisl veneziaNei giorni scorsi si è tenuta un’assemblea sindacale presso Polimira (ex Pansac) a Mira Venezia. Le problematiche sollevate dai lavoratori sono relative ai carichi di lavoro elevati, dovuti anche agli ordini che in modo consistente stanno arrivando e alla difficoltà di utilizzare i permessi personali previsti dal ccnl.

“L’azienda intanto oltre ai 1000 euro per chi ha slittato le ferie della settimana di ferragosto e alla proroga dei contratti somministrati sino al 31 ottobre, ha effettuato 13 nuove assunzioni che portano l’organico a 189 unità contro i 138 previsti dal piano industriale” fa sapere Massimo Meneghetti, segretario generale di Femca Cisl Venezia. Ma aggiunge: “Permangono pero’ dubbi sui criteri adottati su un paio di assunzioni che come Cisl intendiamo approfondire. Come riteniamo necessario procedere con qualche nuova assunzione oltre alle 13 appena ottenute, pescando sempre dal bacino ex Pansac. Grazie all’intesa di agosto gli ordini stanno arrivando ed è giunto il momento di far partire nuove linee e consolidare gli organici. Dopo il rodaggio e la forte collaborazione ora attendiamo risposte concrete. Resta inteso che se tali risposte non arriveranno come sindacato oltre a contrattare, saremo anche pronti a mobilitarci”.

Lascia un commento