mercoledì, 19 Gennaio 2022
More
    Notizie
    HomeRodiginoDeltaPorto Tolle, inaugurato l’ecocentro

    Porto Tolle, inaugurato l’ecocentro

    Leaderboard

    La presentazione del nuovo ecocentro in Comune
    La presentazione del nuovo ecocentro in Comune

    E’ finalmente attivo a Porto Tolle l’ecocentro.Il sito di conferimento rifiuti realizzato in via Po di Gnocca (ex Federica)con fondi della società partecipata Ecoambiente, si estende su una superficie video sorvegliata di 2500 mq, oltre a 800 metri quadri di area verde e rappresenta la prima opera pubblica dell’attuale amministrazione del sindaco Claudio Bellan.

    “Dal momento della chiusura del precedente sito di conferimento dei rifiuti, avvenuta nel marzo 2011- spiega il vicesindaco Mirco Mancin – è iniziato l’iter per la realizzazione dell’attuale ecocentro. Un progetto che dagli iniziali 450mila euro, simile come opera a quello di Porto Viro,è stato ridimensionato togliendo le pedane, per arrivare all’approvazione del progetto definitivo-esecutivo nel luglio del 2014. Per poi assegnare nel settembre del 2014 l’appalto dell’opera alla Freguglia srl di Porto Viro, che ha realizzato i lavori dell’ecocentro dal 3 dicembre dell’anno scorso, a luglio di quest’anno”.

    Una progettualità attesa da tempo dalla cittadinanza, ma slittata nei tempi di consegna in seguito alla bonifica e smaltimento di materiali speciali effettuati dopo controlli Arpav per lavori che sono durati 3/4 mesi, poi in seguito alla realizzazione delle rete fognaria mancante per 470 metri, la cui realizzazione da parte di Polesineacque è costata 28mila euro e infine per la chiusura dei tre pozzi di metano rinvenuti proprio all’interno dell’area interessata dai lavori dell’ecocentro, costata altri 25mila euro. Un’opera da 285mila euro,il cui importo lievita complessivamente a 344mila euro, per i 1.911 euro al mese, spalmati nelle 180 rate che il comune pagherà a Ecoambiente per il diritto di superficie.

    “Nel corso di questi 4 anni di attesa dell’apertura dell’ecocentro – prosegue il vicesindaco Mirco Mancin – il servizio della raccolta rifiuti è stato migliorato nelle spiagge e quello dello smaltimento rifiuti è stato rinforzato con gli eco camion all’isola di Ca Venier, Ca’ Tiepolo e Scardovari, servizio che sarà mantenuto a Ca Venier e Scardovari, vista l’estensione del nostro territorio comunale“. Al taglio del nastro dell’opera pubblica, avvenuto il pomeriggio del 7 agosto scorso, oltre al vicesindaco Mirco Mancin erano presenti anche l’assessore Leonarda Ielasi, il presidente del consiglio comunale Achille Fecchio, l’ex assessore Gianluca Fattorini, che per la giunta del sindaco Silvano Finotti (il predecessore di Bellan) aveva seguito il progetto iniziale, e Valerio Gibin che nell’allora ruolo di assessore ai Lavori pubblici ne ha seguito l’evolversi per la giunta Bellan. ”Con l’apertura dell’ecocentro – ha concluso la presentazione il vicesindaco Mancin – speriamo che i cittadini usufruiscano numerosi di tale servizio e mi auguro quindi di trovare sempre meno rifiuti sparsi per il nostro territorio“. L’ecocentro, resterà aperto al pubblico il martedì dalle 14 alle 17, il giovedì dalle 8.30 alle 12.30 e il sabato dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 17 e vi potranno accedere tutti i cittadini di Porto Tolle in possesso della tessera sanitaria.

     

    Guendalina Ferro

    Leaderboard

    Le più lette