Salzano, le novità per il nuovo anno scolastico

Si respira aria fresca nelle scuole del comune di Salzano poiché numerosi saranno, in questo inizio anno scolastico, i cambiamenti strutturali e organizzativi che investiranno i vari plessi. Foto Asilo Nido salzanoPrimo tra tutti prenderà avvio un nuovo corso di tempo pieno alla scuola primaria di Robegano, una soluzione, questa, che è stata data in risposta alle richieste delle famiglie. Gli spazi a disposizione, che contano numerosi laboratori e una capiente sala mensa, si definiscono già da ora come una garanzia per un buon inizio dell’esperienza di scuola a 40 ore settimanali.

A Salzano, invece, cambierà l’organizzazione oraria della scuola secondaria: le 30 ore di lezione settimanali verranno effettuate su cinque giorni, con esclusione del sabato, decisione questa, che è stata accolta con grande successo dai genitori, alunni e insegnanti. Anche alla scuola primaria “S. G. Bosco” di Salzano ci saranno alcuni cambiamenti che riguarderanno la riorganizzazione degli spazi: si tratta dello spostamento al piano terra dei locali adibiti a mensa scolastica e la conseguente ricollocazione delle classi al primo piano. Con questa nuova disposizione si andrà ad ottimizzare la funzionalità stessa delle sale, migliorando l’accessibilità al servizio di refezione scolastica e ricollocando la biblioteca e l’aula video/ laboratoriale. “L’amministrazione comunale – spiega Maria Grazia Vecchiato, consigliera delegata all’Istruzione – risponde concretamente alle esigenze delle famiglie e dell’intera comunità educante, attraverso sia interventi strutturali, sia servizi correlati e sostenendo percorsi educativi condivisi”.

Lascia un commento