Venezia 72: oggi è il giorno di Brian De Palma

151458578-620x350Siamo giunti all’ottavo giorno, ma la Mostra del Cinema continua a far parlare di sé. Oggi sulla passerella del Lido di Venezia farà il suo ingresso il regista statunitense Brian De Palma, a cui è stato attribuito il premio Jaeger-LeCoultre, Glory to the Filmmaker, riconoscimento dedicato a personalità che hanno segnato in modo particolarmente originale il cinema contemporaneo. La cerimonia di premiazione si terrà questa sera in Sala Grande alle 21.30 e, a seguire, sarà proiettato, Fuori concorso, il documentario De Palma di Noah Baumbach e Jake Paltrow.

“Brian De Palma – ha commentato il Direttore della Mostra, Alberto Barbera, in un comunicato stampa – si è affermato come uno dei registi più abili nel costruire con grande libertà creativa perfetti meccanismi narrativi. Di fronte a un film di Brian De Palma si torna spettatori di grado zero. Gli
occhi bene aperti per non cadere nella trappola, sapendo benissimo di finirci dentro.

Il film De Palma è nato dalla frequentazione dei due registi con Brian De Palma per oltre dieci anni. Si tratta di una conversazione personale tra filmmaker, che racconta la carriera lunga sei decenni di
De Palma, la sua vita, il suo processo creativo. Brian De Palma al Lido ha presentato ben sette film, la prima volta 40 anni fa con Le due sorelle (Sisters) nella sezione Proposte di nuovi film (1975). In
seguito De Palma ha presentato nel 1981 Blow Out, nel 1987 Gli intoccabili (The Untouchables), nel 1992 Doppia personalità (Raising Cain), nel 2006 Black Dahlia, nel 2007 Redacted e nel 2012 Passion in concorso.

Lascia un commento