Come elaborare il lutto o la perdita attraverso la psicoterapia

luttoIl termine lutto si riferisce al processo di esperienza delle reazioni psicologiche, comportamentali, sociali e fisiche alla percezione di una perdita.

Il lutto non consiste solamente nel decesso o nella perdita di una persona cara. Comprende diverse altre situazioni in cui una persona è esposta a cambiamenti o perdite, come il lavoro, divorzi o separazioni, aborti, perdite economiche e di status sociale, pensionamento, trasferimento dalla propria città.
Nel caso specifico, la perdita di una persona a noi cara può essere così devastante da bloccare l’accesso ai ricordi positivi e agli aspetti più importanti che abbiamo vissuto insieme. Una volta che i momenti e i ricordi più traumatici sono stati elaborati è possibile accedere alle parti più positive.

L’affioramento dei ricordi svolge un ruolo vitale nell’adattamento alla perdita. I ricordi del defunto fungono da ponte essenziale tra il “mondo con” e il “mondo senza” la persona amata e costituiscono i mattoni fondamentali delle rappresentazioni interiori. Le rappresentazioni interiori possono essere definite come gli aspetti del sé che si identificano con la persona che abbiamo perso, gli aspetti caratteristici o i ricordi tematici suoi e gli stati emotivi legati a tali ricordi.

Per l’elaborazione del lutto è essenziale una rappresentazione interiore adattiva della persona cara. Gli attaccamenti e i rapporti con le persone care defunte non si perdono, si trasformano. La ricerca indica che le persone, anziché distaccarsi dalla persona cara, trovano un modo di mantenere una sua rappresentazione interiore dinamica e mutevole nel tempo.

La psicoterapia aiuta a far emergere le rappresentazioni interiori esperite attraverso i ricordi e il significato a esse attribuito. I ricordi della persona cara che abbiamo perso emergono, ci fanno capire e prendere atto del significato della relazione, del suo ruolo nella nostra vita e nella nostra identità e ci consentono di portare nel futuro la sicurezza fondamentale di aver amato e di essere stati amati da lui, di aver dato e di aver ricevuto, infine di aver condiviso una parte della nostra vita. Questi aspetti non si perdono, ma rimangono come una rappresentazione interiore adattiva da portare con noi.
Un intervento terapeutico può dare sollievo sugli aspetti più traumatici della perdita di una persona cara in modo da elaborare poi la perdita in un modo più sereno.

Dott.ssa Cristina Zago – Psicologa Clinica
e Psicoterapeuta ad indirizzo Analitico
Transazionale, si occupa di infanzia,
adolescenza ed età adulta. Riceve per
appuntamento ad Adria e Rovigo.
Cell.: 348 3468022 – web: www.cristinazago.it
Mail: zago_cristina@virgilio.it

Lascia un commento