Giulia Quadrifoglio: 105 anni di eccellenza Alfa Romeo ad Auto e moto d’epoca

alfaLa partecipazione di Alfa Romeo alla kermesse padovana si focalizza sulla nuova Giulia Quadrifoglio, sintesi del nuovo paradigma Alfa Romeo e massima espressione della “meccanica delle emozioni”. Al suo fianco alcune preziose progenitrici provenienti dalla collezione del Museo Storico Alfa Romeo di Arese, da poco riaperto al pubblico: Giulia TI Super, Giulia SS, TZ2 e Giulia Sprint GTA, che raccontano la storica connessione tra il modello Giulia e la performance, oltre all’esclusiva Montreal Expo, in onore della prestigiosa partecipazione di FCA in qualità di Offi cial Global Partner dell’Expo 2015 di Milano, città natale dell’Alfa Romeo.

Protagonista dunque la nuova Giulia, nella versione top di gamma contraddistinta dal leggendario Quadrifoglio, che rappresenta il nuovo volto Alfa Romeo. Le vetture esposte sono dotate del potente turbo benzina 6 cilindri 2.9 da 510 CV, ispirato da tecnologie e competenze tecniche Ferrari, che diventa il nuovo punto di riferimento del marchio. Così equipaggiata la Giulia Quadrifoglio assicura prestazioni entusiasmanti: velocità massima di 307 km/h, accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 3,9 secondi e una coppia massima di 600 Nm. Giulia Quadrifoglio: 105 anni di eccellenza Alfa Romeo Prestazioni eccellenti, sempre nel massimo rispetto dell’ambiente: la Giulia si dimostra infatti best in class anche per ciò che riguarda le emissioni, con 198 grammi di CO2 per chilometro. Sulla Giulia, i tecnici Alfa Romeo hanno inoltre dedicato un’attenzione particolare alla sicurezza: l’auto è in grado di frenare da 100 km/h a 0 in meno di 32 metri.

Performance da vera Alfa Romeo, che sono custodite in un abito di alta sartoria come si evince da un design distintivo che esprime le tre caratteristiche peculiari dello stile italiano: il senso delle proporzioni, la semplicità e la qualità delle superfi ci. E al centro di questa “creazione” automobilistica il guidatore con la sua voglia di vivere un’esperienza di guida esaltante, grazie alla sensibilità dello sterzo, alla risposta dell’acceleratore e alle reazioni immediate di cambio e freno. Inoltre, la scelta della trazione posteriore o integrale non è solo un tributo alle radici più autentiche del mito Alfa Romeo, ma è anche una soluzione tecnica che assicura prestazioni elevate e grande divertimento.

Lascia un commento