I profughi si rifiutano di dormire alla Prandina

profughiContinuano ad arrivare profughi in Veneto, ma non a tutti piacciono le condizioni in cui vengono accolti. Questa volta è successo a Padova, dove un gruppo di circa venti profughi ha protestato, pacificamente, rifiutandosi di passare la notte nella tendopoli della caserma Prandina. I profughi provengono da Trapani e alla Prandina devono trascorrere solo un breve periodo, ma apparentemente – secondo quanto riporta PadovaOggi – non sarebbero stati soddisfatti degli alloggi previsti per loro, e avrebbero deciso di opporsi, rimanendo in autobus. Per fortuna, non c’è stata nessuna ripercussione, i Carabinieri hanno tenuto sotto controllo la situazione.

Lascia un commento