Loris Francesco Capovilla, il vescovo più anziano d’Italia compie cento anni

loris-capovillaOggi il cardinale Loris Francesco Capovilla, di origini padovane, nato a Pontelongo e vissuto ad Arre, compie cento anni. È stato segretario particolare del bergamasco Angelo Roncalli, Papa Giovanni XXIII. Capovilla abita a Maitino, a Sotto il Monte Giovanni XXIII, paese dove il 25 novembre 1881 nacque il futuro Papa, canonizzato il 27 aprile 2014 da papa Francesco insieme a Giovanni Paolo II.

Nato il 14 ottobre 1915 a Pontelongo, poi trasferitosi con la famiglia nella vicina Arre, dove tuttora vivono i parenti, il cardinale Capovilla dal 15 aprile scorso è il più anziano vescovo d’Italia e il quarto nel mondo. E’ stato nominato cardinale da papa Francesco il 22 febbraio 2014 a 98 anni, ricevendo il titolo presbiterale di Santa Maria in Trastevere e divenendo in tal modo il membro più anziano del collegio cardinalizio. Domani i parenti padovani gli saranno accanto per questo speciale compleanno. =

Lascia un commento