Nuovi arrivi di profughi a Este: prove di integrazione

Sono arrivati ieri a Este altri 25 profughi dalla caserma Prandina di Padova. Sono ospitati nell’ex seminario dei Padri Giuseppina in pieno centro e, soprattutto, inseriti in un progetto di accoglienza e integrazione messo a punto dalla cooperativa Percorso Vita Onlus di don Luca Favarin. Una sorta di laboratorio di cultura, contenitore formativo con orto biologico e spazio per lo sport aperto a tutti, con l’obiettivo di favorire l’integrazione e andare oltre la paura del diverso.

Lascia un commento