Home Salute Adria Psicoterapia, come funziona con i bambini

Psicoterapia, come funziona con i bambini

bambini psicoterapiaMi capita spesso che i genitori mi chiedono come funziona la terapia con i bambini? Il termine psicoterapia si riferisce a una varietà di tecniche e metodi utilizzati per aiutare i bambini e gli adolescenti che stanno vivendo delle difficoltà con le proprie emozioni o nel comportamento, o che stanno affrontando degli eventi stressanti o traumatici, una difficoltà a scuola, come la perdita di una figura significativa, la separazione dei genitori, un cambiamento importante.

Ma come? Attraverso il loro linguaggio, fatto di giochi, disegni e storie. Per i bambini giocare, disegnare, costruire e “fare finta” sono dei modi importanti di condividere sentimenti, emozioni e di provare a risolvere i problemi. Ed ecco che attraverso la delle bambole, i burattini o mentre facciamo una partita con un gioco da tavolo si può parlare dei loro problemi. Le emozioni e i pensieri del bambino vengono “giocati” e agiti all’interno del suo gioco e sempre nel gioco li aiuto a risolvere i loro conflitti. Attraverso il gioco terapeutico i bambini possono scoprire importanti cose su loro stessi, ad esempio possono farsi carico della propria ansia e della propria rabbia trovando nuovi modi di agirla nel loro comportamento quotidiano, possono comprendere quanto valgono anche se in certi contesti si sentono inadeguati, o possono capire che la separazione dei genitori non è una loro colpa. E’ così che aiuto i bambini ad acquisire le abilità per affrontare e risolvere i problemi.

Ma quando il bambino ha bisogno di aiuto? La domanda che i genitori debbono porsi è “ quanto è limitante per la sana crescita di mio figlio questa sua difficoltà”? Spesso si tende a dire “passerà” con il rischio che il bambino strutturi e renda stabile il suo problema e poi l’intervento sarà più difficile e lungo. L’intervento precoce è da preferire. La psicoterapia è usata spesso in combinazione con altri trattamenti come la consultazione con la scuola e il sostegno ai genitori.. Gli obiettivi di una terapia possono essere specifici (cambiamento comportamentale, miglioramento delle relazioni amicali) o più generali (diminuzione dell’ansia, aumento dell’autostima, sostegno durante una perdita). Lo psicoterapeuta insegna ai genitori come rispondere terapeuticamente ai propri figli così che i cambiamenti possano essere rinforzati a casa e possano essere più forti ance le relazioni fondamentali del bambino o dell’adolescente in famiglia.

Centro ABC Apprendimento
e Benessere Consapevole
Via Calà Forca 41,
Badia Polesine (RO) –
info.centroABC@gmail.com

Impronta - Arredi su misura

Le più lette