Rovigo: i Carabinieri individuano e segnalano tre giovani bull

Carabinieri 112--U1503725975540cG-135x94E’ bastato qualche giorno ai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Rovigo, in collaborazione con quelli della Stazione capoluogo, per individuare e identificare i tre ragazzini che la settimana scorsa avevano minacciato un loro coetaneo mentre tornava da scuola. Grazie a un prudente lavoro di ricostruzione dei movimenti dei giovani, attraverso le testimonianze raccolte nell’ambiente scolastico e la visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza, gli investigatori  hanno identificato dei giovani studenti, tutti quattordicenni che frequentano le scuole secondarie di primo grado del centro città.

Per futili motivi riconducibili a un battibecco avvenuto in precedenza tra compagni, i tre ragazzini, un romeno e due fratelli moldavi, hanno deciso di aspettare il loro coetaneo all’uscita dalla scuola: una volta raggiuntolo, avevano discusso con lui, minacciandolo a parole e anche con l’esibizione di un coltellino, allontanandosi poi si fretta con le loro biciclette. I responsabili del gesto sono stati segnalati dai Carabinieri al Tribunale dei minori di Venezia.

Lascia un commento