Tribano, lite finisce nel sangue: arrestato marocchino

lite-nel-sangueDegenera nel sangue una discussione per futili motivi in piazza Martiri della Libertà a Tribano. Un marocchino ventenne del posto ha aggredito un ventiseienne di Tribano ferendolo al volto e alla gola. Il giovane magrebino dopo un rapidpo scambio di battute ha rotto una bottiglia e con i cocci si è scagliato contro il ventiseienne ferendolo al viso e al collo. Poi è scappato ma è stato raggiunto poco dopo dai carabinieri di fronte alla sua abitazione.

Il marocchino è stato arrestato e condotto al carcere Due Palazzi con l’accusa di tentato omicidio. E’ fuori pericolo invece il ferito, un disoccupato del posto, ricoverato all’ospedale di Schiavonia con 30 giorni di prognosi. Sul fatto indagano i carabinieri, intanto in paese cresce la preoccupazione per l’escalation di azioni violente e per la presenza di una “banda” di giovani che provoca danneggiamenti e molesta i passanti.

Lascia un commento