Truffe online nel rodigino: Carabinieri scoprono e denunciano gli autori

truffe_on_lineSi tratta dell’ennesimo caso di truffe online, quello che ha coinvolto nei giorni scorsi due vittime di Padova e Rovigo.

Il primo caso di truffa gravita intorno a due uomini, un 50enne e un 47enne di Perugia, che hanno inserito un annuncio su Subito.it, per vendere una tenda da campeggio del valore di euro 230,00. Un 46enne di Fratta Polesine, credendo di fare un buon affare, ha acquistato la tenda versando la somma ai due uomini, ignaro del fatto che i due perugini, ottenuta la somma su una carta prepagata, non avrebbero mai spedito la tenda. I Carabinieri di Fratta Polesine, condotte le dovute indagini, hanno scovato i due uomini e li hanno denunciati per reati contro il patrimonio.

Di nazionalità rumena è il secondo truffatore che ha tentato di raggirare un 53enne di Solesino (PD), rifilandogli una pressatrice idraulica del valore di 250 euro. Anche lui, dopo aver ricevuto la somma, è sparito nel nulla. A questo punto, i Carabinieri di San Martino di Venezze sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo grazie ad accertamenti telematici e finanziari e, una volta individuato, lo hanno denunciato per truffa.

Lascia un commento