Vigodarzere, il bilancio del vicesindaco: “Obiettivi centrati”

vigodarzere ex casermaAnche l’amministrazione comunale di Vigodarzere, guidata da Francesco Vezzaro, si sta avvicinando al fine mandato elettorale che, salvo indicazioni diverse dal Viminale, dovrebbe essere a maggio 2016. Ed è proprio questo il periodo in cui si cominciano a scaldare i motori tra i vari gruppi politici, m anche di primi bilanci tra gli amministratori comunali. A tirare le somme di una legislatura è, in questo momento (seguiranno altri interventi di maggioranza e opposizione) il vicesindaco, Moreno Boschello. “Seppur in un momento economico, e non solo, molto difficile questa amministrazione è riuscita a raggiungere traguardi importanti. Per i referati che mi riguardano il Comune di Vigodarzere, ormai da qualche anno, è tra i migliori della Provincia e del Veneto nella raccolta differenziate come “comune riciclone”, primo nella provincia di Padova e quinto in Veneto secondo la classifica di Legambiente. In genere, però non ci sentiamo mai arrivati e così, nell’intento di migliorare sempre di più il servizio del porta a porta “spinto”, dal prossimo ottobre, verranno distribuiti i contenitori carrellati anche per la carta”. Inoltre, è ufficiale: la protezione civile comunale ha la sua sede nell’ex caserma dell’Aeronautica Militare dismessa nel 2008, sempre stata tabù per la complicatissima burocrazia legata a questa vicenda. Dal luglio scorso, con grande soddisfazione, la base è in concessione d’uso al comune. In caserma ci sono spazi idonei a supportare anche in deposito distrettuale dei protezione civile e anche magazzino provinciale del Genio Civile per materiale ed attrezzature per scopi di sicurezza idraulica per finalità di protezione civile.

“Abbiamo inoltre ottenuto importanti finanziamenti dalla Regione Veneto per il fatto di aver messo in unione (dei Comuni del Medio Brenta) le funzioni per  la gestione della protezione civile e ad oggi il gruppo comunale di volontari di protezione civile di Vigodarzere ha ottime e strategiche dotazioni e attrezzature (insaccatrice, muletto, bobcat, idrovore, pompe, carrelli, torre fari e molti altri automezzi  e attrezzature). Sono alla fine del secondo mandato, secondo le regole dei pentastellati dovrei essere arrivato al traguardo. Credo comunque sia un peccato, un’ opportunità persa, buttare all’aria l’esperienza acquisita in due mandati da amministratore, credo con buoni risultati. Sono convinto che non sia opportuno mettere assieme un gruppo di persone e/o movimenti/partiti solo per la somma algebrica che ipoteticamente rappresentano.
Piuttosto credo sia strategico puntare sul metodo, coesione, determinazione e soprattutto sulla passione e dedizione per il territorio, mostrata e conquistata sul “campo”. Sono anche convinto che l’elettore di Vigodarzere sia maturo e sappia scegliere bene e che non cadrà sul tranello della somma algebrica fatta solo per vincere”.

 

di Nicoletta Masetto

Lascia un commento