Ambiente, anche Adria entra nell’Osservatorio per il paesaggio

parco delta poE’ stato firmato lo scorso 19 ottobre il protocollo d’intesa per l’adesione dell’Osservatorio per il paesaggio Delta del Po alla Rete regionale degli osservatori. Il protocollo è stato sottoscritto dall’assessore al territorio, alla cultura e ai parchi della Regione del Veneto, Cristiano Corazzari, e il sindaco di Porto Viro, Thomas Giacon presso la sala “ex Macello” di Porto Viro.

La finalità di un osservatorio per il paesaggio è la promozione della salvaguardia, della gestione e della riqualificazione dei paesaggi, attraverso l’integrazione delle politiche di pianificazione territoriale, urbanistica con quelle a carattere culturale, ambientale, agricolo, sociale ed economico, nonché con le altre politiche settoriali che possono avere un’incidenza diretta o indiretta sul paesaggio. Hanno aderito al protocollo d’intesa anche i Comuni di Adria, Ariano nel Polesine, Chioggia, Corbola, Loreo, Papozze, Porto Tolle, Porto Viro, Rosolina e Taglio di Po, l’Ente Parco Regionale Delta del Po Veneto e il Consorzio di Bonifica Delta del Po. Grazie all’adesione all’Osservatorio Locale del Delta del Po la rete regionale arriva a quota 101 territori interessati. Il forte interesse verso il Delta, il suo paesaggio e le sue peculiarità sottolineano il forte interesse alla salvaguardia e alla tutela di questo particolare ambiente attraverso attività di sensibilizzazione, valorizzazione e formazione della cittadinanza a partire dai più giovani.

Lascia un commento