Beverare, la polizia salva una poiana ferita

IMG_20151115_175555Una poiana ferita ad un’ala, probabilmente da una fucilata, è stata portata da una pattuglia della Polizia Provinciale al Cras, centro recupero animali selvatici di Polesella per una serie di accertamenti e verifiche sulla natura delle cause che hanno spezzato l’ala al volatile.

La segnalazione era giunta nella mattinata di domenica al numero verde della centrale operativa di viale della Pace dove veniva comunicato che un “rapace in difficoltà” si trovava nei pressi di Beverare ai bordi della strada che da San Martino porta a Pettorazza.

Due agenti si recavano sul posto e con non poche difficoltà recuperavano il “bellissimo esemplare” di poiana, una specie protetta, per una prima assistenza e successivo trasporto al Cras.

Il Centro recupero animali selvatici ha iniziato ad operare nel 2003, a conclusione di un iter che ha visto coinvolti la Provincia, il veterinario Luciano Tarricone e le associazioni fondatrici Wwf di Rovigo e Lipu di Adria nello scopo di curare e reimmettere in libertà specie selvatiche di particolare interesse naturalistico rinvenute ferite o debilitate all’interno del territorio provinciale.

Lascia un commento