Dolo, la Riviera deturpata da una montagna di rifiuti

ponte dei cavalli ok-2Tra tutti i comuni della Riviera del Brenta, la situazione ambientale a Dolo risulta ancora più preoccupante per via della crescente quantità di rifiuti che non vengono correttamente smaltiti.

Bottigliette di plastica, spazzatura, rifiuti di ogni tipo vengono gettati dai residenti in acqua, evitando così di gettarli in cestini e cassonetti e sfruttare i più corretti metodi di smaltimento. In poche parole, la bellezza della Riviera del Brenta è adesso deturpata da un corredo di rifiuti. A denunciare la vicenda è il comitato “Anima Critica”, che da anni ormai si batte per valorizzare il paesaggio verdeggiante caratteristico della Riviera del Brenta. La spazzatura si accumula lungo il Naviglio Brenta, fino al Ponte dei Cavalli di Dolo, praticamente in pieno centro.

“C’è sofferenza culturale nel continuare ad assistere impotenti a questo scempio nel territorio – ha dichiarato il comitato a VeneziaToday, e soprattutto nel constatare che purtroppo le istituzioni hanno fallito nelle politiche di prevenzione, nella salvaguardia idraulica e paesaggistica. La speranza – conclude – è che si trovino soluzioni per evitare che la Riviera venga sommersa ogni giorno dai rifiuti urbani”.

Lascia un commento