Logo testata di vicenza

HomeRodiginoDeltaTaglio di Po, lavori pubblici: parte un importante progetto di asfaltature in...

Taglio di Po, lavori pubblici: parte un importante progetto di asfaltature in paese

asfaltatureE’ un restyling decisamente importante quello che sta interessando Taglio di Po. Una rimessa a nuovo che proseguirà anche nei prossimi mesi.
“Il problema asfaltature nel nostro paese – spiega l’assessore ai lavori pubblici e urbanistica Davide Marangoni – è sempre stato un punto dolente. Numerosi sono i tratti che necessano una risistemazione per eliminare buche e avvallamenti spesso pericolosi per i cittadini. Sono ufficialmente terminati i lavori che hanno interessato via Marchi in località Mazzorno Destro, via milite ignoto e la centralissima via Kennedy. L’asfaltura di queste vie è stata preceduta da lavori in interramento tubi operati da Edison già l’anno scorso. Il ritardo dell’asfaltatura è stato causato da diversi motivi: in via Marchi era necessario attendere il completamento dei lavori per le fognature e, di conseguenza, consentire ad alcune abitazioni di collegarsi all’impianto eliminando il probema relativo agli odori e all’igiene pubblica. Per via Milite Ignoto il ritardo dell’asfaltatura è stato causato dalla necessaria attesa perchè si assestasse il terreno dopo l’intervento di riparazione della fognatura nei pressi dell’acquedotto. Infine, per via Kennedy, abbiamo atteso i lavori di scavo, operati da Enel, del cavo di media tensione”.

“I lavori per via Kennedy sono quasi conclusi – specifica Marangoni – si dovrà solo attendere il completamento del tratto tra l’incrocio con via Garibaldi e la strada statale Romea 309. Proprio per questo motivo abbiamo recentemente approvato, con delibera, il documento programmatico dell’intervento da fare su via Kennedy e che consiste nella sistemazione dei marciapiedi per tutta la via (lato nord), l’asfaltatura del tratto tra via Garibaldi e la Romea comprese le rampe di accesso e uscita e la realizzazione dell’ultimo tratto di pista ciclopedonale. I lavori inizieranno tra la primavera e l’estate 2016 per un costo di circa 300mila euro. Entro l’anno sarà asfaltato anche un primo tratto di via Verona, il secondo nel 2016”.

I lavori di sistemazione del manto stradale proseguono anche per altre vie centrali del paese: “E’ stato approvato un progetto esecutivo – spiega Marangoni – che prevede l’asfaltatura di via san Marco, dalle scuole G.B. Stella all’incrocio con via d’Annunzio, e di via Piave dal tratto che si incrocia con via san Marco sino a quello con via Roma. Tutto questo per mettere in sicurezza l’accesso e l’uscita degli alunni dalla scuola oltre al fatto che sono effettivamente malmesse”. L’asfaltatura di questo tratto dovrebbe terminare entro l’anno. “Sempre in accordi con Edison – aggiunge l’assessore – saranno sostituite altre linee del gas con conseguente successiva manutenzione della strada. Saranno rimesse a nuovo, quindi, anche la via Romea nel tratto che va dall’incrocio con via San Bellino fino alla S.P. 46, tutta via Trasimeno e via Lago Maggiore, la Prima, Seconda, Terza e Quarta Strada del Villaggio Perla e via Pacinotti.

Silvia Boscaro

Le più lette