Home Riviera del Brenta Riviera Ovest Tornado in Riviera: il Governo dice no agli aiuti fiscali

Tornado in Riviera: il Governo dice no agli aiuti fiscali

tornadoUn’altra delusione per le famiglie colpite dal tornado in Riviera. Un altro rifiuto, un’altra occasione persa, l’ordine del giorno bocciato ieri alla Camera, che prevedeva un fondo dedicato alla ricostruzione e alla defiscalizzazione delle spese sostenute dalla imprese per garantire la ripresa dell’attività, presentato in aula dal Movimento 5 Stelle.

Il tema della restituzione dei fondi ai privati, molto delicato e complesso, era già stato affrontato più volte dagli esponenti del Governo. Il sottosegretario Pier Paolo Baretta, così come il ministro Graziano Delrio non avevano speso parole di certezza al riguardo, per cui nessuna sorpresa effettiva, ma è ancora tanto sconforto.

UNA MAGRA CONSOLAZIONE – Non tutto, però, sembra perduto. E’ dei deputati del Pd Martella, Mognato, Moretto, Murer e Zoggia l’ordine del giorno approvato nei giorni scorsi alla Camera, che prevede «l’esclusione dal reddito imponibile dei rimborsi assicurativi ricevuti a fronte dei danni subiti dal tornado del luglio scorso».

Ma ci sono ancora decine di famiglie che da sei mesi attendono di poter rimettere piede nelle loro case, ancora parzialmente – o totalmente – inagibili.

Le più lette