La politica della Riviera del Brenta in una tesi di laurea

matteo_Biasin_DoloLa politica e i politici della Riviera del Brenta sono entrati in una tesi di laurea all’Università Ca’ Foscari di Venezia. “Il social media marketing nella mediazione tra consenso e politica” è, infatti, il titolo della tesi di laurea con cui nel mese di luglio 2015, Matteo Biasin, 32 anni di Sant’Angelo di Piove di Sacco, volontario dell’associazione dolese “Il Portico” di via Brentabassa, e giornalista collaboratore di quotidiani locali, ha conseguito la laurea in Marketing e Gestione delle Imprese.

“In questa fase storica – esordisce Matteo Biasin per spiegare la propria tesi – la rete e le nuove tecnologie stanno recitando un ruolo di primaria importanza per noi stessi e per la società in cui viviamo. In un mondo sempre più informatizzato e connesso ad internet sono in via di cambiamento le relazioni sociali e i comportamenti di consumo. L’obiettivo di questo lavoro, con particolare riferimento alle elezioni presidenziali statunitensi del 2008 di Barack Obama e al Movimento 5 Stelle in Italia, è stato quello di porre alcune riflessioni su come i new media possano influenzare la raccolta del consenso”.

Matteo Biasin ha poi svolto un focus, approfondendo la politica locale. Per farlo al meglio e con riferimento all’ambito locale, l’elaborato ha potuto contare anche sui contributi di Alvise Maniero, primo cittadino di Mira e uno dei primi quattro sindaci del Movimento 5 Stelle eletto alle amministrative del 2012, e di Matteo Bellomo, già giornalista e spin doctor del collettivo Begriff, che solo in seguito all’intervista è divenuto assessore esterno del Comune di Dolo con deleghe alla promozione socio economica del territorio, alla cultura e allo sport.

“I contributi di Matteo Bellomo e Alvise Maniero – prosegue Matteo Biasin – si sono rivelati importanti, dando concretezza sostanziale al lavoro, e per questo li ringrazio. Non posso dimenticare nemmeno il relatore, professor Fabrizio Panozzo, che fin dalle prime battute ha risposto con entusiasmo alla mia proposta, rilanciandola con numerosi stimoli”. Una copia della tesi è stata consegnata ad Alvise Maniero nel municipio di Mira, e ad Matteo Bellomo, nel municipio di Dolo, lo scorso 20 ottobre. “La consegna di copia della tesi ai due politici locali – conclude Matteo Biasin – è stata posticipata perché a luglio le due amministrazioni comunali erano impegnate in prima fila con l’emergenza-tornado”.

Giacomo Piran

Lascia un commento