Zaccarin (Gruppo misto): “Il Comune di Mira rischia la paralisi. Da due mesi e’ senza segretario generale”

zaccarin fabio miraLa macchina comunale a Mira è imballata. Anche a causa dell’assenza del segretario comunale da oltre 2 mesi. Per questo le opposizioni protestano e chiedono che si risolva la questione. A sollevare il problema in questo caso è stato Fabio Zaccarin, consigliere comunale del Gruppo Misto. “L’amministrazione di Mira – spiega – appare allo sbando. La disorganizzazione, l’approssimazione, l’inefficienza sono ormai la regola. Si sono succeduti 3 Segretari Generali in 3 anni e, a 2 mesi dall’addio dell’ultimo della serie, ancora non si vede l’alba di una sua sostituzione. A ciò si deve aggiungere che un settore strategico come quello dei “servizi ai cittadini” è senza guida da quasi 5 mesi. Non meno significativo il fatto che il dipendente preposto alla segreteria del sindaco e addetto stampa, e alla gestione dei suoi appuntamenti con i cittadini, in pensione da 2 mesi, ancora non è stato sostituito”. Zaccarin rincara la dose. “Delibere relative ad importanti atti che arrivano in Consiglio – dice – sono redatte in modo del tutto inadeguato. A queste si sommano ore di lavoro perse che comportano l’esborso di notevoli somme di denaro pubblico, per le spese legali, obiettivi strategici stabiliti ad ottobre completamente smentiti, appena un mese dopo, come nel caso del bilancio di previsione 2016 che per il quarto anno consecutivo sarà approvato in ritardo”. Per Zaccarin questi sono solo alcuni esempi di una macchina organizzativa zoppicante, ”compromessa dalla gestione del M5S, il cui risultato è la crescente inefficienza e il deterioramento della qualità dei servizi alla cittadinanza”. Insomma, un crescendo di inefficienza e paralisi della macchina comunale, che nel corsi decenni precedenti secondo le opposizioni nessuno ricorda.

Lascia un commento