Home Veneziano Miranese Sud Spinea: “Gli amici della biblioteca” per promuovere la cultura

Spinea: “Gli amici della biblioteca” per promuovere la cultura

massimo carlotto intervistato da Stefano Cosmo cinema bersaglieri spineaIl gruppo di lettura serale “L’Italia in giallo” è organizzato dalla biblioteca comunale di Spinea in collaborazione con l’associazione “amici della biblioteca”. L’associazione, nata 12 anni fa, sostiene le iniziative della biblioteca e organizza dei gruppi di lettura pomeridiani titolati “l’ora del tè”. Questi appuntamenti consistono nella lettura di romanzi scelti. Di recente il gruppo ha proposto un progetto serale “L’Italia in giallo”, per la lettura di gialli e noir. Questo incontro si tiene un giovedì al mese, e ha portato a Spinea autori internazionali quali: Massimo Carlotto, Maurizio De Giovanni, Fulvio Ervas, Valerio Varesi, Matteo Strukul e molti altri ancora.
Tutti questi incontri si sono tenuti al cinema Bersaglieri perché hanno avuto una partecipazione di massa e superiore alle 300 persone. Sono iniziati in ottobre con “La costola di Adamo” di Antonio Manzini, e in novembre con “La pietra per gli occhi” di Roberto Tiraboschi. Giovedì 17 dicembre, sarà la volta del libro “La ragazza che danzava per Mao” di Qiu Xiaolong, il 21 gennaio 2016 “Il fiume ti porta via” di Giuliano Pasini. Il 25 febbraio il libro “Le Sultane” di Oliva Marilù e giovedì 22 marzo
il libro “Dopo la guerra” di Le Corre Hervé.
 “Molti degli autori che invitiamo, li intercettiamo al “Festivaletteratura” di Mantova – dice la volontaria Marisa Negrato. Tra questi abbiamo conosciuto Valerio Varesi giornalista di Repubblica e scrittore, Fulvio Ervas, Andrea Molesini vincitore campiello 2011 e Maurizio De Giovanni (che a breve sarà in tv con la fiction su un commissario nella Napoli degli anni 50). Questi illustri scrittori partecipano alle nostre serate e apprezzano anche i nostri buffet organizzati dai volontari, e che offrono dalle specialità gastronomiche tipiche del nord Italia. Abbiamo grande soddisfazione nell’organizzare questi appuntamenti. Ci sono state occasioni in cui abbiamo riempito la sala e arrivava ancora gente, questo è un segnale che la gente ama leggere e apprezza il nostro lavoro. Tanto per fare un esempio mi ricordo di quando abbiamo avuto come ospite Fulvio Ervas. Era uscito da poco il suo libro, tantissime persone sono venute anche da fuori provincia per incontrarlo”.
Gli “Amici della biblioteca” si occupano anche della vendita di libri a offerta libera nel periodo di Natale, durante la Notte Gialla e ad Arte in parco. “Per Natale faremo il tradizionale mercatino con la casetta di legno davanti al Comune – conclude Negrato – con l’iniziativa “leggi un libro, regala un libro”. Si possono prendere dei libri con un’offerta, tutto l’introito è destinato alla biblioteca che acquisterà nuovi libri”. L’associazione conta più di 100 iscritti e, oltre ai libri, promuove anche la cultura dei film, infatti, nella casa di riposo villa Fiorita di Spinea tiene delle proiezioni settimanali. La scelta delle pellicole è varia: film italiani e stranieri, in base alle richieste degli ospiti, ai quali sono fatte anche delle letture molte apprezzate perché scelte ad hoc con testi ambientati ai giorni nostri o durante la seconda guerra mondiale. “Gli anziani si animano quando ascoltano le storie della guerra o ambientate nei luoghi che conoscono – conclude la volontaria Negrato. Cerchiamo di proporre sempre letture che possano andare incontro ai gusti delle persone e che stimolino i loro ricordi.” I volontari dell’associazione si ritrovano l’ultimo venerdì di ogni mese, gli appuntamenti sono aperti a tutti e termineranno a giugno 2016. Per maggiori informazioni sull’associazione si può andare presso la Sala Caminetto della Biblioteca dalle ore 17.30 alle 19.

Roberta Pasqualetto

Le più lette