Audi gialla, trovate delle tracce di DNA vicino all’auto

audi gialla2Pensavano di far perdere le loro tracce, bruciando l’automobile, i banditi dell’Audi gialla che negli ultimi giorni hanno seminato il panico per le trade del Triveneto. Ma una piccola disattenzione potrebbe ricondurre al loro covo. Pare, infatti, secondo quanto racconta Il Gazzettino, che sia stato trovato un mozzicone di sigaretta non lontano dal punto in cui i criminali avrebbero incendiato il bolide, in una stradina di campagna nei pressi di Asolo.

Sul posto, gli esperti del RIS di Parma stanno conducendo le ricerche per rinvenire altro materiale utile alle indagini, con la speranza di trovare tracce organiche che possano ricondurre all’identità dei tre criminali. Oltre al mozzicone di sigaretta, il RIS si sta concentrando su altri oggetti rinvenuti nel bagagliaio dell’auto: un flessibile e una mazzetta da muratore, tradizionali arnesi da scasso.

I Carabinieri, intanto, passano in rassegna tutte le registrazioni video degli ultimi giorni, ma comincia a insinuarsi il dubbio che possa trattarsi di persone che vivono nel trevigiano, considerata la loro abilità nel muoversi nel territorio e di darsi alla fuga all’improvviso, facendo perdere le loro tracce.

Lascia un commento