Rovigo, ubriaco e violento aggredisce il gestore del bar: arrestato

carabinieriIn preda ai fumi dell’ebbrezza, dà in escandescenza e aggredisce i gestori cinesi del locale, che si rifiutavano di somministrargli altri drink. La vicenda è successa ieri sera, a Villadose (RO), presso il Caffè Liberty.

L’aggressore, Liatim Hamid, marocchino di 47 anni residente in paese, era ubriaco fradicio, chiedeva insistentemente che il barista continuasse a versargli alcolici nel bicchiere. All’ennesimo rifiuto, si sarebbe avventato contro chi si trovava al di là del bancone, prima con insulti verbali, poi, passando alle mani. Nel frattempo sono stati chiamati i Carabinieri che, al loro arrivo, hanno colto Hamid proprio mentre stava schiaffeggiando il gestore del locale.

Non contento, il marocchino si sarebbe scagliato anche su di loro, dapprima proferendo insulti vari, rifiutandosi poi di esibire i documenti durante le fasi di identificazione. In tale frangente, con un gesto repentino ed imprevedibile, ha colpito con uno schiaffo anche uno dei Carabinieri intervenuti.

I carabinieri hanno subito bloccato lo straniero, che ha tentato di divincolarsi lanciando calci e testate. Per l’uomo è scattato subito l’arresto ed è stato portato presso la caserma di Ceregnano, poi, informato dell’accaduto il magistrato di turno, trasferito presso il carcere di Rovigo.

Lascia un commento