Chioggia, lite tra donne in condominio: parte un colpo di pistola

carabinieri11Lite violenta in un condominio di via Gradenigo a Chioggia, sabato mattina. Coinvolte un’inquilina e la proprietaria dell’appartamento, che intorno alle 10.30 della mattina si è recata presso l’abitazione per riscuotere i soldi di alcune bollette arretrate.

Tra le due donne che abitano nello stesso palazzo, ma su due diversi piani, pare non corresse buon sangue già da tempo, quindi è servito poco perché la discussione si trasformasse in un litigio burrascoso. A un primo scontro verbale sono seguite violenze fisiche, poi uno sparo esploso da una pistola scacciacani a salve. L’inquilina, una donna di trent’anni, incinta, si è subito ritirata in appartamento, impaurita. Udito il colpo, i condomini hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine che sono sopraggiunte sul posto. Agli inquirenti la proprietaria dell’appartamento ha spiegato che quella pistola la utilizzava per allontanare i piccioni dal giardino.

In ospedale l’affittuaria è stata sottoposta anche a qualche accertamento in più per il fatto che sarebbe in stato interessante. Per la rivale si potrebbe configurare all’orizzonte una denuncia in ufficio per minaccia aggravata.

 

Lascia un commento